Resta in contatto

Rubriche

Cagliari-Milan: le pagelle rossoblù di Calcio Casteddu

Cagliari-Milan è appena terminata, con il risultato di 2-1 in favore dei rossoneri. Questa l’analisi dei protagonisti rossoblù della serata.

CRAGNO: VOTO 7. Un volo plastico per i fotografi, poi eccellente riflesso sul mancino di Kessie. Il numero 79 lo infila due volte prima dell’intervallo: non ha colpe sui gol.

ROMAGNA: VOTO 7,5. Fa valere tecnica e tranquillità in disimpegno, controllando il turco Çalhanoglu. Pulito e sicuro, non sbaglia praticamente nulla.

CEPPITELLI: VOTO 6. Bene in uscita in un paio di chiusure, causa il rigore del pareggio atterrando nettamente Kalinic. Buona prestazione complessiva, sul gol del 2-1 lascia la possibilità a Kalinic di servire Kessie.

PISACANE: VOTO 6,5. Anche lui sugli scudi, soprattutto nel primo tempo quando all’inizio si becca con Kalinic. Molto bravo e puntuale sulla corsia mancina, sventa pure un pericoloso pallone in area. Sul secondo gol di Kessie arriva in ritardo.

FARAGÒ: VOTO 6. Perde un pallone poi sfociato in un cross pericoloso, gioca un po’ sacrificato in copertura cercando di ripartire quando può.

IONITA: VOTO 6. Serve a Barella l’assist per il gol, in seguito spara una conclusione oltre la traversa e sgomita in mediana.

Dal 62° DEIOLA: VOTO 5. Ha mezzora a disposizione ma non la sfrutta, beccandosi pure un giallo ingenuo.

CIGARINI: VOTO 5. Prova diverse volte il lancio, però risulta quasi sempre impreciso e spreca numerosi palloni.

BARELLA: VOTO 6,5. Sblocca la gara con una pregevole iniziativa personale, distinguendosi sempre per la personalità quando chiamato in causa. Notevole un rabbioso (e rischioso) tackle su Kessie, ma macchia la prestazione con un doppio giallo che racconta di un’energia ancora da incanalare al meglio.

PADOIN: VOTO 6. Tenta la fuga sulla sinistra, ma viene affossato dal poderoso Kessie. Si produce nella consueta gara di sacrificio.

Dal 77° COSSU: VOTO S.V. Tocca alcuni palloni, provando a movimentare l’azione.

SAU: VOTO S.V. La sua partita dura neppure venti minuti, per un problema alla coscia destra. Tenta di rientrare in campo: il tempo di uno scatto e alzare bandiera bianca, tra lacrime di dispiacere per una chance sfumata dopo tanto tempo lontano dai titolari.

Dal 19° FARIAS: VOTO 5. In oltre 70 minuti non incide minimamente, per una serata totalmente in ombra.

PAVOLETTI: VOTO 6. Cosa chiedere alla punta ex Napoli? Non gli arrivano di fatto palloni giocabili, ciò che arriva dalle sue parti lo vede sgomitare in acrobazia.

LÓPEZ: VOTO 5,5. Propone un undici sperimentato, la sua squadra ascolta nel primo tempo le sue richieste della conferenza stampa di ieri: possesso di palla intelligente, senza eccessiva fretta. Poi, con la rimonta milanista, il Cagliari perde pure quella caratteristica. Nella ripresa costruisce pochissimo e punge ancora meno.

10 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
10 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

La davanti non la buttano dentro neanche col cannone…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

Barella 6 e mezzo e ionita 6??? Mah…….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

e doveva essere il fortino del cagliari lo stadio nuovo sardegna arena , e se nn fosse il fortino come eravamo? insieme al Benevento, Giulini tu vuoi fare solo soldi bisogna lasciarli i giocatori nn venderli, e devi prendere un alenatore di categoria nn uno di serie c

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

farias puoi andare sei una pippa

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

La società deve prendere giocatori di qualità e che la mettano dentro…altrimenti la vedo brutta…FORZA CASTEDDU SEMPRE…❤?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

Io a barella darei 4 perché per 2 falli stupidi ed evitabili non giocherà x 2 partite.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

Come si fa a dara 5.5 a Lopez? Esagerando 4.5

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

La partita della vita contro la juve…..e da pippe contro una squadra veramente scarsa

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

Troppo generoso

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

Cigarini 5??????

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement
Advertisement

Mario Brugnera

Ultimo commento: "Vergognatevi!! Ma cosa volete raccontare..avete sbagliato anche il cognome.. e non si tratta di un errore di stampa, lo avete reiterato anche nella..."

Gigi Riva

Ultimo commento: "Io ricordo che prima dell'incontro con la Massese il Cagliari giocò al Sant'Elia una Partita non ufficiale, un'amichevole col Benfica in cui giocò..."

Carmine Longo

Ultimo commento: "Fu un grande Ds. Onore a Carmine Longo."

Josè Oscar Herrera

Ultimo commento: "Un altro gol memorabile fu quello segnato al Parma ai tempi di Ranieri, nel 1991, una bomba dal limite dell'area al 95' che diede ai rossoblù una..."

Massimiliano Cappioli

Ultimo commento: "Le sue parabole di collo pieno hanno contribuìto alla scalata per il ritorno in serie A, facendo esplodere noi tutti tifosi e il glorioso stadio..."

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Rubriche