Resta in contatto

Rubriche

Cagliari-Milan: le pagelle rossoblù di Calcio Casteddu

Cagliari-Milan è appena terminata, con il risultato di 2-1 in favore dei rossoneri. Questa l’analisi dei protagonisti rossoblù della serata.

CRAGNO: VOTO 7. Un volo plastico per i fotografi, poi eccellente riflesso sul mancino di Kessie. Il numero 79 lo infila due volte prima dell’intervallo: non ha colpe sui gol.

ROMAGNA: VOTO 7,5. Fa valere tecnica e tranquillità in disimpegno, controllando il turco Çalhanoglu. Pulito e sicuro, non sbaglia praticamente nulla.

CEPPITELLI: VOTO 6. Bene in uscita in un paio di chiusure, causa il rigore del pareggio atterrando nettamente Kalinic. Buona prestazione complessiva, sul gol del 2-1 lascia la possibilità a Kalinic di servire Kessie.

PISACANE: VOTO 6,5. Anche lui sugli scudi, soprattutto nel primo tempo quando all’inizio si becca con Kalinic. Molto bravo e puntuale sulla corsia mancina, sventa pure un pericoloso pallone in area. Sul secondo gol di Kessie arriva in ritardo.

FARAGÒ: VOTO 6. Perde un pallone poi sfociato in un cross pericoloso, gioca un po’ sacrificato in copertura cercando di ripartire quando può.

IONITA: VOTO 6. Serve a Barella l’assist per il gol, in seguito spara una conclusione oltre la traversa e sgomita in mediana.

Dal 62° DEIOLA: VOTO 5. Ha mezzora a disposizione ma non la sfrutta, beccandosi pure un giallo ingenuo.

CIGARINI: VOTO 5. Prova diverse volte il lancio, però risulta quasi sempre impreciso e spreca numerosi palloni.

BARELLA: VOTO 6,5. Sblocca la gara con una pregevole iniziativa personale, distinguendosi sempre per la personalità quando chiamato in causa. Notevole un rabbioso (e rischioso) tackle su Kessie, ma macchia la prestazione con un doppio giallo che racconta di un’energia ancora da incanalare al meglio.

PADOIN: VOTO 6. Tenta la fuga sulla sinistra, ma viene affossato dal poderoso Kessie. Si produce nella consueta gara di sacrificio.

Dal 77° COSSU: VOTO S.V. Tocca alcuni palloni, provando a movimentare l’azione.

SAU: VOTO S.V. La sua partita dura neppure venti minuti, per un problema alla coscia destra. Tenta di rientrare in campo: il tempo di uno scatto e alzare bandiera bianca, tra lacrime di dispiacere per una chance sfumata dopo tanto tempo lontano dai titolari.

Dal 19° FARIAS: VOTO 5. In oltre 70 minuti non incide minimamente, per una serata totalmente in ombra.

PAVOLETTI: VOTO 6. Cosa chiedere alla punta ex Napoli? Non gli arrivano di fatto palloni giocabili, ciò che arriva dalle sue parti lo vede sgomitare in acrobazia.

LÓPEZ: VOTO 5,5. Propone un undici sperimentato, la sua squadra ascolta nel primo tempo le sue richieste della conferenza stampa di ieri: possesso di palla intelligente, senza eccessiva fretta. Poi, con la rimonta milanista, il Cagliari perde pure quella caratteristica. Nella ripresa costruisce pochissimo e punge ancora meno.

10 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
10 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Non credo possa essere Agostini il nuovo ct. Non mi sembra all'altezza."

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "A me piacerebbe Zanetti e in d.s. in gamba e Giuliani che li facesse lavorare in pace"

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Rubriche