Resta in contatto

News

Mancini si candida al ruolo di ct: “Sarebbe un onore”

Intervistato da La Gazzetta dello Sport, l’ex allenatore dell’Inter ed attuale tecnico dello Zenit, Roberto Mancini, si candida per un posto da ct azzurro: “Sarebbe un onore, un orgoglio. Ho un sogno: vincere da ct quello che non ho vinto da calciatore. Un Mondiale. Lavoro in campo tutti i giorni da quarant’anni, sono ancora giovane e dopo la Nazionale potrei tornare in un club”.

Il tecnico si sofferma poi sul futuro della Nazionale: “Abbiamo dei giovani molto bravi. Mi piacciono Belotti, Pellegrini, Romagnoli e ogni stagione vengono fuori altri. C’è materiale per impostare un buon lavoro. Presidente federale? Mi piacerebbe vedere al lavoro ex giocatori”.

Poi una panoramica generale su Inter e Campionato: “Il crollo della mia Inter a metà campionato è diverso da quello di quest’anno. Lì era una squadra nuova, questa volta hanno due anni di esperienza in più e tanti milioni investiti. Chiudemmo l’andata in testa ma servivano acquisti a gennaio, invece si parlava solo di cedere. L’Inter non può progettare solo per andare in Champions, deve vincere. Vincerà ancora la Juve, è la più attrezzata e sulla Var “Avrei vinto gli stessi trofei se ci fosse stata prima. Il campo da sempre la sentenza giusta. Mi piace la tecnologia ma bisogna impedire che venga disinnescata da un arbitro che dice di aver visto tutto”.

6 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
6 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Qui permettimi di rispondere; ma non ti sembra un po da miserabili disperati mettere 3 attaccanti contro una squadra di poveracci che meritano di..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini ha preso una squadra praticamente condannata alla retrocessione. Ci voleva coraggio. Occorre un drastico cambiamento a partire dal presidente..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News