Resta in contatto

Rubriche

Meteore rossoblù – Salvatore Accursi

Parlare di meteora è forse addirittura troppo per Salvatore Accursi.

Arriva a Cagliari nell’estate del 2000 dopo essersi messo in mostra nel Messina in serie C2 ed aver conquistato la promozione in C1 proprio con i siciliani.

Difensore centrale, ma all’occorrenza anche terzino sinistro, i suoi ventidue anni sembravano poter suggerire un suo impiego per dare il giusto ricambio ai vari Villa, Grassadonia e López.

Invece il mister Bellotto non lo prese mai in considerazione tant’è vero che durante la finestra autunnale di mercato fu spedito in C1 al Brescello, in uno scambio che portò a Cagliari Filippo Medri.

Curiosamente, riconquistata la maglia del Messina, Accursi incrociò il Cagliari da avversario nell’agosto del 2003 in un incontro di Coppa Italia: dopo 40 minuti dall’inizio della partita perse la marcatura di Mauro Esposito e fu costretto al plateale fallo in area con conseguente penalty che realizzato da Gianfranco Zola.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Altro da Rubriche