Resta in contatto

Rubriche

Correva l’anno 1979 – In Sardegna sbarca “spadino” Selvaggi

Nell’estate 1979 arriva in Sardegna un giocatore che  – dopo appena tre anni – sarebbe diventato campione del mondo ai mondiali di Spagna 1982. Parliamo di Franco Selvaggi, detto spadino.

È il Cagliari del ragionier Tiddia. Il mister di Sarroch non si smentisce: quindici punti all’andata, altrettanti al ritorno e ottavo in posto tasca. Nel mezzo c’è spazio per una vittoria a scapito della Juventus. Al S.Elia, infatti, Bellini e Selvaggi liquidano la Vecchia Signora. A nulla serve il goal bianconero di Roberto Bettega.

I rossoblù, tuttavia, chiudono il campionato al settimo posto profittando della retrocessione del Milan coinvolto nello scandalo legato al Calcioscommesse. Selvaggi, invece, termina la stagione al quarto posto nella classifica dei marcatori della Serie A con dodici goal all’attivo.

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Rubriche