Resta in contatto

Approfondimenti

Eppure qualcuno ha risposto presente

In una debacle come quella di ieri sera sarebbe davvero stato difficile trovare uno spunto positivo.

Eppure qualcuno ha tentato di salvare la “barca”, di suonare la carica, purtroppo invano. Parliamo di Alessio Cragno, Filippo Romagna e Nicolò Barella, i giovani della squadra.

Il portiere, incolpevole sul goal, ha negato il vantaggio alla Fiorentina in almeno due occasioni; il difensore ha mantenuto alta la concentrazione nonostante gli attaccanti avversari arrivassero da tutte le parti. Il sardo, come sempre del resto, ha buttato in campo il suo solito gran cuore e quando è stato chiamato ad occupare la cabina di regia non si è tirato indietro.

Purtroppo hanno predicato nel deserto, senza il supporto degli altri compagni. La Fiorentina ha indubbiamente giocato un’ottima partita ed avrebbe pure meritato di realizzare qualche goal in più, lasciando ai rossoblù un pugno di mosche, nonché la preoccupazione di una classifica che peggiora partita dopo partita.

La speranza è che l’esempio dato ieri dai tre giovani rossoblù possa essere da sprone anche per i compagni più esperti affinché il Cagliari possa riprendere il cammino verso la salvezza al più presto. 

8 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
8 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti