Resta in contatto

News

López, domani per lui l’applauso del Dall’Ara

Dieci mesi terminati a tre partite dalla abbordabilissima qualificazione ai play-off per la Serie A. Questo il bilancio di Diego López alla guida del Bologna. Come riporta L’Unione Sarda in edicola oggi, per il tecnico di Montevideo domani è prevista una calorosa accoglienza da parte del pubblico emiliano. Nella stagione 2014/2015 il Bologna appena retrocesso è in mano patron Guaraldi. Fusco è il ds e insieme al presidente scelgono l’uruguagio (con il vice Michele Fini) dopo che Giulini gli ha soffiato Zdenek Zeman. Un inizio di Campionato difficile, ma l’ex capitano del Cagliari a novembre si ritrova in testa alla Serie B. Nel frattempo cambia la proprietà e il Bologna passa a Tacopina per poi essere ceduto un mese dopo all’italo-canadese Saputo.

Via anche Fusco, arriva Pantaleo Corvino come direttore sportivo. López non ha più le persone che gli avevano dato fiducia a inizio stagione e a poche settimane dalla fine del Campionato viene sostituito con Delio Rossi. Con il nuovo tecnico il Bologna si qualifica ai play-off vincendoli e salendo nuovamente in Serie A, ma più del 90% del lavoro lo ha fatto López. Il pubblico Bolognese questo lo sa e domani renderà omaggio al vero tecnico che gli ha riportati in Serie A.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Non credo possa essere Agostini il nuovo ct. Non mi sembra all'altezza."

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "A me piacerebbe Zanetti e in d.s. in gamba e Giuliani che li facesse lavorare in pace"

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News