Resta in contatto

News

Il ritorno di Pisacane

Solo lui, Fabio Pisacane sa quanto ha sofferto. Non tanto nel momento dell’infortunio, nella partita contro il Benevento. Ma dopo, a vedere i suoi compagni nella drammatica (fino al 95′) gara contro i sanniti. E poi contro Torino e Verona.

Indisponibile contro i granata. In panchina nel match contro gli scaligeri, non ancora recuperato del tutto dall’elongazione al bicipite femorale sinistro, come ricorda oggi il Corriere dello Sport. Così durante la sosta Pisadog ha lavorato sodo per riprendere la forma dopo un infortunio che lo ha tenuto fuori per quasi un mese.

Difficile che López lo tenga ancora fuori, più probabile lo schieri dal primo minuto al fianco di due tra Capuano, Andreolli, Ceppitelli e Romagna (con questi ultimi principali indiziati). Il 3-5-2 ha infatti ridisegnato la difesa del Cagliari, ma Pisacane sembra non soffrire il cambio di modulo e il passaggio dalla difesa a quattro a quella a due. Per questo il tecnico uruguaiano non dovrebbe rinunciare a un leader in campo quale è Fabio Pisacane, con il quale non ha esitato a riconoscersi in relazione al suo vissuto da calciatore con la maglia rossoblù: esperienza e carisma al servizio della squadra.

Contro l’Udinese i “tre tenori” della difesa sarda se la dovranno vedere con De Paul, Perica e Maxi López. Pronti ad arginare qualsiasi loro tentativo di scorribanda nell’area rossoblù.

10 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
10 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "Bravo, ma senza "garra"!"

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."

Mazzarri, i lettori di CalcioCasteddu vogliono finire la stagione con il tecnico

Ultimo commento: "In ogni caso,ce la siamo scappati lo scorso anno, per il rotto della cuffia. La Salernitana, grazie a Nicola, provvidenziale il cambio,Colantuono è..."

(SONDAGGIO) Keita, merita una chance dall’inizio a Udine?

Ultimo commento: "Sii,Keita e Pereiro...un po di panchina per Joao la papera"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"Bonimba", uno dei più forti attaccanti rossoblu

Roberto Boninsegna

Altro da News