Resta in contatto

News

Ancelotti, il preferito per il dopo Ventura

Tutti i quotidiani nazionali sportivi ne parlano, si tratta del nome che è sulla bocca di tutti: Carlo Ancelotti. E’ lui il preferito per la panchina della Nazionale italiana. L’ex tecnico di Milan, Real Madrid e Bayern è in cima a tutti i sondaggi, è il prescelto dai calciatori e dai tifosi e pare essere colui che ha le doti per tenere testa alla tempesta politica che assalta la Figc in un momento così critico della storia del calcio italiano. Tra i nomi di Antonio Conte, Roberto Mancini e Massimiliano Allegri, il presidente Carlo Tavecchio pare propenso a optare proprio su Ancelotti, un uomo dal forte carisma e carattere nonché con una stimata professionalità.

Tavecchio non può più permettersi altri errori di valutazione: con Gian Piero Ventura è andata male, non ha saputo cogliere la sua impreparazione e nei momenti in cui i segnali sono stati evidenti il presidente ha deciso di rinnovargli il contratto confermandogli la fiducia. In ogni caso l’attuale commissario tecnico non ha alcuna intenzione di dimettersi dal suo incarico, ovviamente per i soldi in ballo, 700 mila euro da qui a giugno.

Il nuovo ct dovrà essere quello giusto. Ad oggi non sono ancora stati avviati i contatti con nessuno. Neanche con Ancelotti, il quale bisognerà capire se sarà intenzionato ad accettare. Il suo sogno ad oggi, come riporta la Gazzetta dello Sport, sarebbe quello di tornare ad allenare in Inghilterra. I suoi pensieri sulla Nazionale sono chiari, per lui  serve in primis un nuovo progetto ed un rinnovamento di idee venuto a meno dagli attuali dirigenti. Solo così si troverà un accordo.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News