Resta in contatto

News

Daniele Conti: “Ho visto un López diverso”

Ospite della 37′ edizione del Turisport, Daniele Conti ha incontrato la stampa e i tifosi presso lo stand del Coni alla Fiera di Cagliari.

L’ex capitano ha detto: “È bello essere qui, lo sport unisce, fa bene ed è una scuola di vita. È importante rispettare le regole. Ho iniziato da bambino ed ho imparato molto. Il Cagliari? Questa settimana aiuterà a collaudare un po’ di meccanismi”.

L’ex capitano chiosa su Lòpez: “Diego è arrivato e subito preparato tre partite in una settimama, ha avuto poco tempo. Ora bisogna dare continuità ai risultati per trasmettere la giusta autostima. Ho visto un López diverso rispetto a quando mi aveva allenato, è più sicuro di se e ha maggiore personalità. Sicuramente le esperienze avute in questi anni lo hanno aiutato molto. Spero riesca a raggiungere grandi traguardi col Cagliari. Può dare molto sia sull’aspetto tecnico tattico che su quello dell’appartenenza. Ha giocato tanti anni nel Cagliari e sa cosa vuol dire indossare la maglia. Rigori? Ne ho tirati pochi (ride ndr). Quello che posso dire è che i rigori li sbaglia chi li tira, speriamo vada meglio le prossime volte. Italia? Non è stata una bella partita ma c’è il ritorno e sono fiducioso. Un giudizio su Cigarini? Ci ho giocato contro tante volte e mi è sempre piaciuto, poi ha militato tanti anni in Serie A e se non sei bravo tutto quel tempo nella massima categoria non ci stai. Può dare molto al Cagliari sotto tutti i punti di vista”.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News