Resta in contatto

News

Il cambiamento rossoblù passa per la corsia destra

Con il passaggio al 3-5-2 con il nuovo allenatore Diego López, il Cagliari sta sperimentando con buoni risultati l’utilizzo costante della fascia destra: un aspetto affrontato da L’Unione Sarda.

Con la promozione del giovane Filippo Romagna in pianta stabile nell’undici titolare come centrale di destra nella retroguardia a tre, l’azione può partire subito. Il biondo ex Juventus possiede piedi buoni, tecnica, lancio e visione di gioco, oltre a insospettabili capacità quando decide di partire palla al piede. Qualche metro più avanti staziona Paolo Faragò, anche lui diventato un punto fisso in tempi recenti: il 24enne di Catanzaro punta tutto su corsa e profondità, allo scopo di catapultare più palloni possibili in area per l’ariete Pavoletti. Senza contare i frequenti spostamenti di Barella in appoggio all’attacco. Nell’ultimo match con il Verona, il Cagliari ha portato metà dei suoi attacchi agli scaligeri proprio da destra: un punto di forza da consolidare.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News