Resta in contatto

News

Padoin: “Con mister López ci sono stati notevoli passi avanti”

Nella sfida di ieri all’Olimpico contro il Torino, Simone Padoin ha dovuto abbandonare il campo al 77′ dopo aver ricevuto una botta. A sostituirlo Senna Miangue. Come riporta il sito ufficiale del club sardo, l’ex Juventus ha rassicurato tutti con queste parole: “Niente di grave, martedì sarò regolarmente in campo per riprendere gli allenamenti”.

Il centrocampista prosegue facendo un’analisi della partita: “Dispiace specie per quanto creato nel primo tempo. Si è visto subito che il Torino era in difficoltà, noi abbiamo giocato con tanta personalità, siamo stati pericolosi andando meritatamente in vantaggio. Poi non siamo riusciti a sfruttare un paio di ripartenze interessanti, è arrivato invece il gol del pareggio che ci ha tagliato le gambe. Fossimo riusciti a chiudere in vantaggio la prima frazione di gioco, il secondo tempo sarebbe stato diverso. Nella ripresa è uscita fuori la qualità dei giocatori del Torino: faccio fatica a dire che il risultato sia giusto, specie in virtù del nostro ottimo primo tempo”.

Su mister Diego López dice: “Nel calcio capita che se non fai risultato viene a mancare l’autostima, noi piano piano la stiamo recuperando. Stiamo seguendo pienamente il mister, mostrando di essere una squadra organizzata, ci sono stati notevoli passi avanti. Un ottimo punto di partenza per ottenere una salvezza tranquilla”.

Il merito alla prossima importante sfida contro il Verona dichiara: “Senz’altro è un crocevia importante. La prestazione di oggi ci lascia tranquilli e fiduciosi: domenica è un’altra partita da vincere, così come era quella di mercoledì col Benevento che abbiamo portato a casa”.

16 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
16 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Difesa ballerina, serve tempo a Liverani o è necessario andare sul mercato?

Ultimo commento: "Bisognerebbe intervenire con competenza... perché intervenire come hanno sempre fatto negli ultimi non serve a niente (Godin, Caceres, Rugani, Lovato..."

(SONDAGGIO) Quale modulo per il nuovo Cagliari?

Ultimo commento: "p.s: io mi fido di te. Ma tu fidati di me: Viola vi farà tornare in serie A. Insieme a Liverani che alcuni stupidamente attaccano."

Il modulo del nuovo Cagliari, i lettori di CalcioCasteddu promuovono il 4-3-3

Ultimo commento: "GIULINI DAI UNA SPERANZA ALLA SQUADRA ED AI TIFOSI, LASCIA LA PROPRIETA'"

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "I rigori li sbaglia chi li tira. Di sicuro non li tira un cacasotto che ha trascorso il suo tempo in campo nascosto dietro l'avversario, sbagliando un..."

(SONDAGGIO) Lapadula la spalla giusta per Pavoletti?

Ultimo commento: "Se avevi Caceres e Godin non saresti retrocesso."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News