Resta in contatto

News

López, tre sfide con tre diverse formazioni

Nella sfida di ieri all’Olimpico contro il Torino, mister Diego López ha messo in scena una nuova formazione schierando il 3-4-1-2. Il nuovo allenatore continua a sorprendere, tre gare con tre diversi moduli di gioco. Questi cambiamenti appaiono efficaci, il Cagliari ha tirato fuori un po’ di personalità e contro il Torino ha fatto un buon primo tempo. Gli errori sono poi stati commessi soprattutto nella ripresa.

López ha creato una squadra più offensiva puntando su Pavoletti, Farias e Joao Pedro dal primo minuto. Tra i titolari è rientrato Andreolli andando a rinforzare la difesa a tre, con Faragò confermato a destra. A centrocampo Barella e Cigarini con Padoin come esterno sinistro. Questa volta Sau, Ionita, Ceppitelli e Miangue sono rimasti seduti in panchina pronti a subentrare nei momenti più opportuni.

Il Cagliari ha cercato di dare il meglio nelle ripartenze e nei rilanci. Joao Pedro ha provato più volte a passare palla all’attaccante livornese senza ottenere risultati. Rafael si è trovato spesso in pericolo, soprattutto con il tiro di Belotti  da 25 metri e con Ansaldi che ci ha provato al limite, per non dimenticare la punizione rischiosissima di Ljiaic.

28 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
28 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Difesa ballerina, serve tempo a Liverani o è necessario andare sul mercato?

Ultimo commento: "Speriamo che si svegli in fretta la nostra dirigenza se non la finiamo in serie c con la difesa che abbiamo sempre gli stessi errori non si coprano i..."

(SONDAGGIO) Quale modulo per il nuovo Cagliari?

Ultimo commento: "Il tridente con luvumbu a destra lapadula al centro e desogus o contini a sinistra ..... contini è un ragazzo che ha corsa e molto generoso ci..."

Il modulo del nuovo Cagliari, i lettori di CalcioCasteddu promuovono il 4-3-3

Ultimo commento: "GIULINI DAI UNA SPERANZA ALLA SQUADRA ED AI TIFOSI, LASCIA LA PROPRIETA'"

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "I rigori li sbaglia chi li tira. Di sicuro non li tira un cacasotto che ha trascorso il suo tempo in campo nascosto dietro l'avversario, sbagliando un..."

(SONDAGGIO) Lapadula la spalla giusta per Pavoletti?

Ultimo commento: "Se avevi Caceres e Godin non saresti retrocesso."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News