Resta in contatto

Rubriche

Una partita, un ricordo – La mano de…Lopez

A cura di Fabio Ornano e Giancarlo Cornacchia 

Il Cagliari 2001-2002 sprofonda in classifica, inerme davanti a qualsiasi avversario che si fa beffe degli uomini di Antonio Sala.

“Il profeta”, come veniva allora soprannominato l’ex allenatore del Siena, era stato ingaggiato da Massimo Cellino, innamorato del modo di interpretare il suo calcio. Ma l’entusiasmo lascerà ben presto spazio alle macerie.

Il patron rossoblù cambia marcia, e allenatore, dopo 4 pareggi e 5 sconfitte che valsero la penultima posizione in classifica è lo specchio di una umiliante retrocessione in C1.

Il duo Nuciari-Matteoli viene promosso in panchina ed il loro lavoro porta subito a buoni risultati. L’11 novembre del 2001 i rossoblù affrontato senza le punte Cammarata e Suazo la Ternana-Cagliari del giovane rampante Fabrizio Miccoli.

Con il solo Esposito in avanti è difficile trovare la via del goal, tant’è vero che sono gli umbri a passare in vantaggio in apertura di ripresa con il capitano Fabris, bravo a ribadire in rete un batti e ribatti nei pressi della porta di Pantanelli.

Ma il pareggio arriva tre minuti dopo. Calcio di punizione di De Angelis e leggera deviazione di mano di Diego Lopez, capitano per la contemporanea assenza dei suoi omologhi.

Il poritere Marcon protesta vivacemente, ma il direttore di gara non cambia idea ed il Cagliari ottiene un punticino importante grazie ad una mano. Non de Dios, ma del suo attuale allenatore, Diego Luis Lopez. 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "Ci siamo dimenticati di Cerri, secondo me le darei un'altra chance, ricordiamo il bel gol di testa nel finale di partita, alcune cose buone le ha..."

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "sono anni che lo dico, uno capace a prendere morti e strapagarli, e svendere giovani ....vai in pensioneeeee!!"

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "QUI VA TUTTO MALE.....BENEDIRE PURE I TIFOSI....."

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "Brunori mi sarebbe piaciuto ma come al solito giocatori buoni rifiutano il cagliari,facciamo affari sbagliati,prendiamo giocatori oltre i trenta senza..."

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "E migliorato molto con i piedi...sa far salire la squadra..meglio cerri con lapadula..affianco"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Rubriche