Resta in contatto

News

Cuccureddu: “Lacune nella rosa. Barella non ha il Dna del regista”

Sardo di Alghero, pluridecorato con la grande Juventus di Trapattoni e 13 volte azzurro, Antonello Cuccureddu ha espresso il proprio parere sul Cagliari sulle pagine de La Nuova Sardegna.

“Trovo semplicemente assurdo un avvicendamento in panchina in questo momento. Conosco bene Rastelli, che tra l’altro è stato mio giocatore ad Avellino, posso testimoniare che è un tecnico serio ed appassionato. La dirigenza ha fatto bene a proseguire nel segno della continuità. Anche io dico che la squadra presenta alcune lacune a livello di organico. In particolare il ruolo di difensore esterno sinistro avrebbe avuto bisogno di maggior attenzione. In Italia sono davvero pochi gli interpreti di valore e giustamente chi li ha se li tiene ben stretti. Barella dispone di ottime qualità, ma il delicato compito del regista comporta caratteristiche che devono essere nel Dna. Lui può di certo migliorare, ma per ora sarebbe più indicato ricoprire altre posizioni”.

 

16 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
16 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News