Resta in contatto

News

Il dg Passetti: “Sardegna Arena è un piccolo grande miracolo”

La soddisfazione è tanta e di tutti. Dei tifosi, che sognavano un nuovo impianto fin dal sogno infranto di Is Arenas, passando per la convivenza con il vecchio adorato Sant’Elia. Della squadra di operai, che ha fatto di tutto per completare l’opera nei tempi incredibilmente stretti che la fine della scorsa stagione e l’inizio della nuova imponevano. Ma anche e soprattutto della dirigenza, della società Cagliari Calcio che è il primo vero artefice di questa impresa chiamata Sardegna Arena.

Il direttore generale rossoblù Mario Passetti, ai microfoni di Videolina, non nasconde gioia e soddisfazione: “La Sardegna Arena è un piccolo grande miracolo, frutto di un grandissimo lavoro d’insieme. 127 giorni fa qui c’era il parcheggio dello stadio, ora un nuovo stadio. Questa impresa è motivo d’orgoglio per la Sardegna ma anche una prova per tutta l’Italia“.

Non sempre tutto è stato semplice, conferma il dg: “Ci sono stati momenti difficili, il tempo che passava poteva diventare determinante ma abbiamo dimostrato grande professionalità. Abbiamo saputo buttare il cuore oltre l’ostacolo: fare le cose per il bene del Cagliari ha fatto andare tutto bene“.

Grande emozione e grande attesa da parte del pubblico, che ha reagito positivamente alla notizia della conclusione della Sardegna Arena: “Con gli abbonamenti ci stiamo avvicinando alla quota dell’anno scorso, la raggiungeremo e forse potremmo anche superarla entro venerdì (data ultima per la seconda tranche della campagna abbonamenti, ndr). Con i biglietti di Cagliari – Crotone invece si va verso tutto esaurito: sono già terminati in Curva sud e Distinti laterali. C’è stata una grande risposta del pubblico ma in effetti non ne dubitavamo”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Quale modulo per il nuovo Cagliari?

Ultimo commento: "Il tridente con luvumbu a destra lapadula al centro e desogus o contini a sinistra ..... contini è un ragazzo che ha corsa e molto generoso ci..."

Il modulo del nuovo Cagliari, i lettori di CalcioCasteddu promuovono il 4-3-3

Ultimo commento: "GIULINI DAI UNA SPERANZA ALLA SQUADRA ED AI TIFOSI, LASCIA LA PROPRIETA'"

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "I rigori li sbaglia chi li tira. Di sicuro non li tira un cacasotto che ha trascorso il suo tempo in campo nascosto dietro l'avversario, sbagliando un..."

(SONDAGGIO) Lapadula la spalla giusta per Pavoletti?

Ultimo commento: "Se avevi Caceres e Godin non saresti retrocesso."

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Joao Pedro deve restare

Ultimo commento: "IN TURCHIA RESTERÀ FERMO UN MESE PER STIRAMENTO, GRANDE FORTUNA DEL CAGLIARI PER LA SUA FUORIUSCITA."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News