Resta in contatto

Rubriche

Amarcord rossoblù – Juventus-Cagliari: quando Lo Bello strizzò l’occhio a Riva

Sabato si parte. Inizia una nuova avventura in Serie A per il Cagliari, che si troverà subito di fronte l’avversario per eccellenza. Juventus-Cagliari non è mai una partita qualunque: tanti gli aneddoti che ritornano alla mente ogni qualvolta i colori bianconeri incrociano quelli rossoblù.

Uno di questi è certamente quello che riporta al 15 marzo 1970, quando Juventus e Cagliari, pareggiando per 2-2, mantennero vive le rispettive speranze di vincere il campionato. Dopo l’autorete di Comunardo Niccolai, il Cagliari riuscì a rimediare con la solita rete di Gigi Riva.

Nella ripresa, però, si calò nei panni da protagonista il personaggio che non ti aspetti: l’arbitro Concetto Lo Bello fischiò infatti un rigore a favore della Juventus, che secondo i ricordi dei rossoblù di allora poteva essere definito come piuttosto “ridicolo”. Batté Helmut Haller, ma Ricky Albertosi riuscì a intuire la traiettoria del tiro e salvò la sua porta. Tutto bene? Non secondo Concetto Lo Bello, che ebbe qualcosa da ridire al portiere rossoblù (probabilmente per essersi mosso prima del tiro di Haller), e ordinò la ripetizione del penalty. La seconda volta sul dischetto si presentò Pietro Anastasi, che non fallì l’occasione. Palpabile fu la disperazione dei giocatori del Cagliari.

I colpi di scena non finirono affatto, e Concetto Lo Bello salì in cattedra ancora una volta. Secondo i racconti di Pierluigi Cera, infatti, l’autoritaria “giacchetta nera” consigliò ai giocatori rossoblù di lanciare la palla in area, in direzione di Riva. Così fecero, e alla prima occasione Lo Bello fischiò un altro rigore, questa volta in favore del Cagliari, per presunto fallo su Rombo di tuono: tiro dello stesso Riva e palla nel sacco per il definitivo 2-2.

Lo Bello strizzò l’occhio a Riva. «E se l’avessi sbagliato?», domandò il numero undici del Cagliari al direttore di gara, dopo aver rimediato al torto subito. La risposta di Lo Bello: «L’avrei fatto ritirare…».

 

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "Ci siamo dimenticati di Cerri, secondo me le darei un'altra chance, ricordiamo il bel gol di testa nel finale di partita, alcune cose buone le ha..."

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "sono anni che lo dico, uno capace a prendere morti e strapagarli, e svendere giovani ....vai in pensioneeeee!!"

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "QUI VA TUTTO MALE.....BENEDIRE PURE I TIFOSI....."

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "Brunori mi sarebbe piaciuto ma come al solito giocatori buoni rifiutano il cagliari,facciamo affari sbagliati,prendiamo giocatori oltre i trenta senza..."

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "E migliorato molto con i piedi...sa far salire la squadra..meglio cerri con lapadula..affianco"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Rubriche