Resta in contatto

Approfondimenti

È tempo delle definitive valutazioni

A distanza di una settimana dalla partita di Coppa Italia, e a due dall’esordio in campionato contro i campioni d’Italia della Juventus, il Cagliari si tuffa in un piccolo tour de force con l’amichevole di stasera contro il Crotone e tra due giorni contro i turchi del Fenerbahçe.

L’ultimo test di Aritzo contro l’Olbia non ha dato esiti confortanti sullo stato di forma dei rossoblù che ora sono chiamati a due esami probanti sotto l’aspetto fisico e mentale. Saranno pure due incontri amichevoli, ma comunque utili per fare le definitive valutazioni in relazione alla rosa da mettere a disposizione di Rastelli per la stagione 2017-2018.

Sotto la lente d’ingrandimento, manco a dirlo, le fasce: Senna Miangue dovrà dimostrare di essere all’altezza di prendere il posto del partente Murru e lasciarsi alle spalle le critiche piovute dopo il ritiro pre campionato, mentre Paolo Pancrazio Faragò, essendo un cosiddetto adattato, ancora non è in grado di fornire le garanzie necessarie in un ruolo delicato,  specie nel 4-3-1-2 utilizzato dal tecnico campano. A chiudere il cerchio Marco Capuano che, avendo rispreso la preparazione da breve tempo dopo l’operazione chirurgica, ancora non può dare il suo contributo sull’out mancino, mentre Simone Padoin non può tirare il “carro” da solo per tutta la stagione.

Il ds Giovanni Rossi ha stabilito il 12 agosto, quando i rossoblù giocheranno la prima partita di Coppa Italia, come data limite, ma la sensazione è che già dopo queste due amichevoli il sodalizio rossoblù dovrà seriamente lavorare per colmare le lacune della rosa, onde evitare di arrivare ai nastri di partenza del campionato con i patemi d’animo.

Procrastinare potrebbe risultare pericoloso.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Quale modulo per il nuovo Cagliari?

Ultimo commento: "Il tridente con luvumbu a destra lapadula al centro e desogus o contini a sinistra ..... contini è un ragazzo che ha corsa e molto generoso ci..."

Il modulo del nuovo Cagliari, i lettori di CalcioCasteddu promuovono il 4-3-3

Ultimo commento: "GIULINI DAI UNA SPERANZA ALLA SQUADRA ED AI TIFOSI, LASCIA LA PROPRIETA'"

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "I rigori li sbaglia chi li tira. Di sicuro non li tira un cacasotto che ha trascorso il suo tempo in campo nascosto dietro l'avversario, sbagliando un..."

(SONDAGGIO) Lapadula la spalla giusta per Pavoletti?

Ultimo commento: "Se avevi Caceres e Godin non saresti retrocesso."

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Joao Pedro deve restare

Ultimo commento: "IN TURCHIA RESTERÀ FERMO UN MESE PER STIRAMENTO, GRANDE FORTUNA DEL CAGLIARI PER LA SUA FUORIUSCITA."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti