Resta in contatto

Approfondimenti

I PIÙ e i MENO rossoblù, secondo Calcio Casteddu

Questi i giocatori che si sono distinti maggiormente, o meno, nell’amichevole appena conclusa ad Aritzo dal Cagliari contro l’Olbia.

I PIÙ

Fabio Pisacane: il difensore, schierato insolitamente sul centro sinistra, ha disputato un ottimo primo tempo per senso dell’anticipo e attenzione generale.

Luca Cigarini: testa alta e senso geometrico, sempre pronto a verticalizzare. E, perché no, a mordere le caviglie altrui.

Han Kwang-Song: Rastelli gli concede il finale e lui lo azzanna, facendo vedere grande voglia di crescita. Merita maggior spazio, con qualità abbastanza inusuali per un ragazzo della sua età e con il suo retaggio calcistico.

I MENO

Senna Miangue: malissimo. Sembra un pesce fuor d’acqua per una squadra di Serie A. Parole senza dubbio pesanti, ma meritate. Che fosse ancora acerbo e digiuno tatticamente lo si sapeva. Ma non a questi livelli. Ora che succederà?

Marco Borriello: colpa della preparazione, delle gambe impallate o dello spirito non ancora vivo? Ogni volta ha ricevuto palla, anche in buona posizione, non ha puntato la porta con convinzione. Anzi, con alcuna convinzione, tendendo a tornare spesso indietro.

Marco Andreolli: non sembra proprio, per ora, il difensore di livello internazionale necessario per sostituire – quantomeno sulla carta – un vecchio drago come Alves. Non sembra che il suo posto da titolare designato sia così stabile.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Altro da Approfondimenti