Resta in contatto

News

Il Var: un toccasana per le polemiche? Forse no…

I celebri rappresentanti del mondo arbitrale italiano, Roberto Rosetti e Nicola Rizzoli, si sono espressi sull’applicazione del progetto VAR in Italia: Video Assistant Referee, lo strumento tecnologico che sarà introdotto nella Serie A 2017-18 e che rappresenta una vera rivoluzione. I due ex arbitri di fama internazionale lo descrivono sulle pagine del Corriere dello Sport.

“Innanzitutto deve essere chiamato il VAR e non con l’articolo femminile. Il suo scopo sarà quello di aiutare gli arbitri, fornendo le garanzie necessarie a tutti i protagonisti in gioco” dice Rosetti, responsabile del progetto per l’Italia. “Mi attende una bella sfida, ma se sono l’uomo adatto al ruolo lo dirà il campo. Ero abituato a gestire le cose in modo totalmente diverso durante le partite: stiamo spiegando a tutte le squadre il funzionamento della nuova tecnologia” aggiunge Rizzoli, appena eletto designatore arbitrale della Serie A. Il VAR rappresenta senza dubbio un notevole passo in avanti per modernizzare la gestione delle dinamiche calcistiche. Sarà il toccasana di tutte le polemiche legate a gol fantasma ed irregolarità? Solo il tempo potrà stabilirlo, oltretutto nella nazione calcistica che più esaspera questo genere di argomenti. Una bella sfida!

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Altro da News