Resta in contatto

Rubriche

I protagonisti 2017-2018: Artur Ioniţa

Grinta, cuore, muscoli, personalità e carattere mai domo: questo e altro risponde al nome di Artur Ioniţa. Giunto in Sardegna nella scorsa estate dal Verona, è stato strappato alla serrata corte del Napoli per la bella cifra di 4,5 milioni di euro. Sin dal ritiro di Pejo il tecnico Rastelli è rimasto affascinato dalla duttilità e dal “coraggio leonino” del suo nuovo acquisto.

Ora in Moldavia si tirerà Cagliari”, le sue parole il giorno della presentazione, ma dopo sole 3 giornate della stagione 2016-2017 il fato avverso di schianta come un ciclone inesorabile: minuto 92, stadio Dall’Ara. Il Cagliari soccombe per 2-1 al Bologna, è in dieci uomini per l’espulsione di Storari, ma il leone moldavo non vuole darsi per vinto. Si fionda su un cross dalla destra per cercare il pareggio, ma trova un’infame zolla del campo ed il crack è inevitabile. Frattura scomposta e frammentata del perone e diversi mesi di stop.

Per tutta la durata della sua assenza Rastelli cerca di raccapezzarsi per la sua sostituzione,  ma è evidente che Ioniţa è già elemento imprescindibile del centrocampo rossoblu. Rientra  gennaio, realizza tre reti, due delle quali nella vittoriosa trasferta di Palermo. Ma soprattutto dimostra la sua grande forza, prendendo sovente per mano i compagni di reparto. Con il sodalizio rossoblù ha ancora due anni di contratto e i candidati per altrettanti da protagonista.

L’identikit

Nome e cognome: Artur Ioniţa  (pronuncia: Ioniza)

Luogo e data di nascita: Chişinău, 17 agosto 1990

Altezza e peso: 186 centimetri, 73 chilometri

Ruolo: centrocampista

Carriera: Zimbru Chişinău, Ikra Stali, Arau, Verona, Cagliari (dal 2016)

2016-17: Cagliari, Serie A, 18 presenze, 3 reti

Serie A: 67 presenze, 9 reti

Contratto con il Cagliari: scadenza 30 giugno 2019 con opzione per ulteriore anno

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Rubriche