Resta in contatto

Approfondimenti

Regini, un no che danneggia solo lui

Vasco Regini

Vasco Regini ha detto no al Cagliari. Il difensore della Sampdoria si è tirato fuori dalla maxi trattativa imbastita tra il club sardo e i blucerchiati, risolta alla fine con il solo scambio Murru-Cigarini più conguaglio. Il rifiuto di Regini, a detta del suo procuratore Mario Giuffredi, sarebbe dovuto alla volontà del giocatore di restare alla Samp e aspettare un adeguamento di contratto.

Uno scenario francamente improbabile visto il clima ostile che si è creato a Genova intorno a lui. Non risale a molto tempo fa la polemica scatenata proprio dalla richiesta di adeguamento dell’ingaggio avanzata dal procuratore, cosa che ha acceso le ire dei tifosi doriani. In quella situazione il giocatore si era pubblicamente lamentato via social degli insulti ricevuti dai tifosi e delle promesse non mantenute dalla società, ribadendo che non si trattava di una questione economica. La frittata è ormai fatta e se a luglio non è ancora stato proposto l’adeguamento da parte della società, che lo ha invece tranquillamente inserito in una trattativa, pare assurdo che possa pensare di rimanere.

Alla luce di questo non è quindi credibile pensare che il rifiuto sia dovuto alla volontà di continuare a giocare per la Samp, oltretutto aspettando ancora un adeguamento dell’ingaggio. In ogni caso il Cagliari ha chiuso per Senna Miangue, un terzino sinistro di buona prospettiva su cui l’Inter non ha voluto tralasciare una clausola di recompra. Al belga il compito di farsi valere sulla fascia sinistra rossoblù, mentre Regini può restare a Genova in attesa del suo tanto agognato adeguamento.

13 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
13 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

SONDAGGIO – Cagliari in B: Giulini deve restare o sarebbe meglio un’altra proprietà?

Ultimo commento: "Giulini non sarebbe in grado di fare l'amministratore di un condominio senza appartamenti figuriamoci gestire una squadra di calcio in serie A.Persona..."

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Qui permettimi di rispondere; ma non ti sembra un po da miserabili disperati mettere 3 attaccanti contro una squadra di poveracci che meritano di..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini ha preso una squadra praticamente condannata alla retrocessione. Ci voleva coraggio. Occorre un drastico cambiamento a partire dal presidente..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti