cropped-cropped-CC-11.png
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Cagliari-Parma: Nández, finalmente! Pavoletti-Lapadula, buona intesa

La gara all’Unipol Domus tra Cagliari e Parma è appena terminata: queste le pagelle sui protagonisti rossoblù dell’incontro

RADUNOVIC: VOTO 6. Vazquez lo impegna subito. Molto bravo d’istinto su Inglese, è parso leggermente in ritardo sullo 0-1.

DI PARDO: VOTO 6. Resta arretrato, a occuparsi di compiti prevalentemente difensivi. Man lo mette in difficoltà: non demerita.

CAPRADOSSI: VOTO 5,5. Stoppa il primo avversario, subisce un tunnel in area e liscia un pallone velenoso. A corrente alternata, viene graziato dall’imprecisa mira altrui.

OBERT: VOTO 6. Riconfermato titolare, smista per lo più la sfera con appoggi laterali. Un buon traversone per Pavoletti e il mancino mulinato sui rilanci.

BARRECA: VOTO 6. Un avvio sonnecchioso, in seguito si produce in un paio di cross ottimi. Camara salta su di lui per lo 0-1.

NÁNDEZ: VOTO 7,5. Sempre di corsa, impegna Chichizola di testa: gran parata. Uomo-ovunque, come mai in questa stagione. Unico neo, il giallo che gli costa la Ternana.

Dall’ 80° LUVUMBO: VOTO S.V.

VIOLA: VOTO 5. “Lancio in profondità e speriamo bene”, modalità che cerca più volte con scarsa efficacia. Schiaffo mancino oltre la traversa. Liverani decide infine di sostituirlo.

Dal 65° DEIOLA: VOTO 5,5. Perde una palla pericolosa, rischio annullato dall’offside parmense. Tocca pochissime volte la sfera.

MAKOUMBOU: VOTO 6. Un buon disimpegno in difesa, porta qualità nei movimenti e nella ricerca di spazi nella costruzione dell’azione. Passa in mezzo dopo l’uscita di Viola.

KOURFALIDIS: VOTO 6,5. Confermato come trequartista atipico, arretra spesso a dare una mano in copertura e iniziare l’azione. Nel secondo tempo cresce d’intensità.

Dal 92° LELLA: VOTO N.G.

LAPADULA: VOTO 6. Nel primo tempo non ha ricevuto un solo pallone giocabile, tranne nell’episodio del rigore non concesso. In acrobazia, Chichizola gliela para col viso.

PAVOLETTI: VOTO 6. Fa a spallate, cerca la spizzata, si oppone in maniera nervosa. Giallo a inizio ripresa. Manda alto di testa, poi ringrazia il regalo del portiere e pareggia.

LIVERANI: VOTO 5. Quinto pareggio di fila. Una buona supremazia sul Parma, tuttavia sterile e – come detto tante altre volte – un gol arrivato praticamente per caso. Questo è ormai il limite più visibile del Cagliari, nonostante uno degli attacchi più attrezzati della categoria. Un altro appuntamento mancato. I fischi a fine partita sono contenuti, perché la squadra ha lottato: ma i mugugni sono meritati. Assistere al percorso rossoblù è come vedere una macchina di buona qualità, ma col freno a mano tirato e con scarsa tenuta nelle curve di questo campionato. Sarà un viaggio tranquillo? I tifosi meritano di più.

Subscribe
Notificami
guest

57 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Game over alla Unipol Domus: i padroni di casa la riprendono grazie ad una rete...

La prova dei protagonisti rossoblù sul campo dell'Udinese, a pochi minuti dal fischio finale: le...
La prova dei rossoblù oggi in campo all'Unipol Domus contro la Lazio: le pagelle dei...

Dal Network

Calcio Casteddu