cropped-cropped-CC-11.png
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Liverani: “Vogliamo prenderci la vittoria, dobbiamo credere nei nostri mezzi”

Il tecnico rossoblù presenta la sfida contro il Parma

Un match tra due big del campionato cadetto ancora indietro rispetto alle previsioni della vigilia. Cagliari e Parma si affrontano per risalire la classifica, con i rossoblù chiamati a guarire dalla cosiddetta “pareggite” con i tre punti che mancano dal 15 ottobre.

Per quanto riguarda l’infermeria, Rog ha proseguito il lavoro personalizzato mentre Mancosu è rimasto a riposo per un affaticamento al soleo.

Queste le parole del tecnico Fabio Liverani:

INFERMERIA. “Rog ha avuto lo stesso trauma post Venezia, quindi essendo un trauma contusivo bisogna aspettare che si sciolga la botta. Non c’è possibilità per lui”.

I TRE PUNTI. “Ci manca la vittoria, la vogliamo prendere. Abbiamo affrontato la prima della classe domenica scorsa e l’abbiamo messa in difficoltà. Gli ultimi 5 minuti hanno mostrato quanto la mia squadra ha voglia. Sappiamo che affrontiamo un’altra squadra forte con il nostro stesso obiettivo di risalire in Serie A. Ci manca solo il credere di più nei nostri mezzi”.

PARMA. “Hanno un anno in più nell’adeguarsi alla categoria, la vivono con meno rabbia e frustrazione, hanno questo piccolo vantaggio. La squadra è costruita per vincere. Non ho senso di rivalsa, credo di essere arrivato nel posto giusto al momento sbagliato a Parma, con il cambio di proprietà. Avevamo ereditato una squadra a fine ciclo, la problematica non era l’allenatore ma una serie di circostanze. Ho un gran rapporto col presidente, col Parma non ho rivalsa e ho voglia di vincere per il Cagliari, non per il Parma”.

KOURFALIDIS. “Lui è cresciuto e deve essere preso in considerazione ha prescindere dalle defezioni. Ha possibilità di giocare”.

DIFESA. “Gli errori individuali sono dovuti anche all’inesperienza, perché abbiamo tanti giovani. Con loro bisogna avere pazienza. Altare? Ha una sensibilità straordinaria e sta cercando di togliersi il peso della responsabilità”.

ATTACCO. “Abbiamo cambiato qualcosa e ora sono più avvantaggiati a giocare Pavoletti, Lapadula e Luvumbo. Abbiamo tre partite in una settimana e i giocatori vanno gestiti, ma sicuramente c’è la possibilità di vedere Lapadula e Pavoletti insieme”.

MANCOSU. “Non farà parte dei convocati. Non è un affaticamento muscolare ma una botta rimediata negli scorsi giorni. Credo sia giusto fermarlo”.

FASCIA SINISTRA. “Barreca ha pagato l’inattività da luglio a settembre. Lui per le caratteristiche che ha deve avere una fisicità importante e fin qui ha pagato qualcosina, ma è in crescita. Con tre partite in una settimana avrà la possibilità di giocare titolare”.

Subscribe
Notificami
guest

89 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il Cagliari riprenderà oggi la preparazione in vista della sfida del Ferraris lunedì prossimo...
Un saluto dalla redazione di CalcioCasteddu: iniziamo come di consueto con le prime pagine dei...
Avete perso una news o un approfondimento sul Cagliari? Date uno sguardo al nostro riepilogo,...

Dal Network

La squadra di Juric, squalificato e sostituito da Paro in panchina, e quella di Di...
Le parole del Direttore Tecnico bianconero dopo la sconfitta in casa dell'Hellas Verona su voci...

Altre notizie

Calcio Casteddu