Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Bonato: “Squadra va aiutata. Giusto che la piazza sia esigente”

Il successore di Capozucca, Nereo Bonato, ai microfoni. Grande curiosità per le risposte del nuovo ds sui problemi della squadra: ecco le sue prime dichiarazioni in conferenza stampa

Stefano Melis (direttore Business & Media Cagliari Calcio): “Ci siamo presi del tempo per decidere, e siamo arrivati alla conclusione che la scelta nei confronti di Nereo Bonato fosse la migliore. Siamo convinti che ci darà una mano a lungo termine“.

Nereo Bonato (direttore sportivo Cagliari Calcio): “Orgoglioso e soddisfatto per la chiamata del Cagliari. Ci attende un percorso di crescita, in primis per la prima squadra. Avrò grande interesse per lo scouting e il settore giovanile“.

Arrivo in un momento non facile, ma lavorerò per ottenere quei risultati che mi sono stati richiesti dalla società. È importante costruire le basi giuste in tal senso, come ho già fatto in passato al Sassuolo“.

Credo che il gruppo della prima squadra abbia tanta qualità: indubbiamente ha reso meno di quanto ci si potesse aspettare. Retrocedere porta in dote i suoi problemi. Tuttavia è giusto che la piazza e la società siano esigenti. Sono già entrato in sintonia con la nuova realtà rossoblù“.

Ho un contratto fino al 30 giugno 2024. Il Cagliari è un club di grande tradizione. Il presidente, dopo quanto accaduto di recente, vuole rifondare e programmare. Questo mi ha portato ad accettare. Ci sono varie parti che compongono la società, ovviamente la locomotiva è però trainata dalla parte sportiva. L’impegno che ho preso è quello di essere credibili ed avere continuità nel tempo“.

Bisogna capire le dinamiche. Sono arrivato lunedì pomeriggio e mi sono già fatto una prima idea. Ho visto persone che vogliono dare il massimo per risolvere una situazione delicata. La squadra deve dare un segnale già da Frosinone. Ci sono le condizioni per un nuovo inizio, tutti devono remare dalla stessa parte“.

Bisogna lavorare in due direzioni. La prima sul breve periodo. Abbiamo davanti sei partite che ci diranno chi siamo. Nainggolan? Fa piacere la sua apertura. Ma è prematuro per ora parlare, dobbiamo concentrarci innanzitutto sul far funzionare ciò che abbiamo in casa“.

Se pensiamo agli ultimi tre anni il Cagliari ha raccolto molto meno di quanto avesse seminato, sintomo che per qualche motivo non sia stato possibile esprimere le potenzialità: tutti davano per scontato che il Cagliari dovesse tornare subito in A, però tutto deve andare nella direzione giusta. Cercare di creare nello spogliatoio un’idea univoca, sapendo che la cadetteria è un altro tipo di torneo. In B c’è maggior equilibrio e la differenza la fanno preparazione alla partita e qualità nel lavoro“.

Liverani nel suo percorso ha fatto cose importanti. A Parma è stato esonerato e qui a Cagliari desidera riproporsi. In passato ho scelto allenatori che avevano fatto bene ma pure reduci da delusioni. Lasciamogli il tempo per poter lavorare, perché le problematiche oggettive che ha dovuto affrontare sono state notevoli“.

Ho incontrato la società una decina di giorni fa. Da parte mia, quando si è materializzata l’opportunità, non ho esitato un attimo. Cagliari è un’opportunità da prendere al volo. Insieme si può fare un percorso importante anche per dare gioia a tifosi passionali, che meritano tanto. Se lo merita pure la società che ha investito tanto“.

Il gruppo è sano, che non va colpevolizzato ma aiutato. Ho recepito la loro volontà di costruire qualcosa di positivo, di bello. C’è rammarico: uniamo le forze, nonostante si sappia che non sia facile. Fondamentale diventare squadra nell’insieme“.

Mercato e scouting, a livello nazionale ed internazionale, grazie al supporto dell’intelligenza artificiale che porterà a nuove visioni sui calciatori per abbassare i probabili rischi di un investimento. Ma nelle dinamiche bisogna inserire il tipo di gioco che vuole il tecnico, ad esempio, le variabili tattiche ed ambientali. L’obiettivo è intercettare le occasioni utili per la squadra“.

 

96 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
96 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I lettori di CalcioCasteddu si fidano di Liverani, ma servono rinforzi

Ultimo commento: "è un sondaggio falsato!!!!!!!!! nessun tifoso vuole questo allenatore potete anche bannarmi ma leggete bene i commenti liverani fuori!!!!!!!!!!"

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "Bravo a portare sacchi di cemento, forse."

(SONDAGGIO) Qual è il vero valore della rosa del Cagliari?

Ultimo commento: "Una colpa è anche dei tifosi che vanno allo stadio che finanziano giulini e pagano gli stipendi ai giocatori se nessuno andrebbe allo stadio, il..."

Il vero valore della rosa? Per i lettori di CalcioCasteddu mister Liverani sta facendo il massimo

Ultimo commento: "Ho incontrato il mister a Benevento in un ascensore di un albergo. L'ho guardato con un sorriso, gli ho puntato il dito all'altezza del cuore (senza..."

(SONDAGGIO) Radunovic, giornata storta o serve più concorrenza in porta?

Ultimo commento: "Con Sirigu avremmo avuto almeno 5/6 punti in più"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News