Resta in contatto

News

Qui Asseminello – L’allenamento rossoblù delle 18

Terzo giorno di allenamenti per la squadra di Fabio Liverani, alle prese con le battute iniziali del ritiro ad Asseminello. Il racconto dettagliato della seduta iniziata alle 18

Dal nostro inviato

ASSENTI E PRESENTI. In palestra Radunovic e Rog, rispettivamente alle prese con i postumi della distorsione alla caviglia e dell’affaticamento muscolare. Zappa in gruppo, dopo la recente intossicazione alimentare e il lavoro mattutino con i compagni. Questa la lista completa dei presenti alla seduta:

Aresti, Ciocci, Lolic; Altare, Goldaniga, Obert, Palomba, Walukiewicz, Zappa; Deiola, Delpupo, Di Pardo, Kourfalidis, Lella, Nández, Lisandru Tramoni, Viola; Contini, Desogus, João Pedro, Luvumbo, Pavoletti, Pereiro, Matteo Tramoni.

A PARTE. Leonardo Pavoletti e Luigi Palomba non hanno svolto il lavoro insieme ai compagni, dedicandosi alla corsa su uno dei campi limitrofi. I compagni, divisi in tre gruppi, si sono disimpegnati sugli ostacoli bassi. A livello meteorologico, presente come di consueto una temperatura opprimente. Però stavolta indebolita da un vento degno di nota: piccola consolazione.

PARTITELLA/1. La squadra si è poi trasferita sulla parte opposta del campo, divisa a metà per il torello. Poi rosa in tre: un gruppo inizia la corsa monitorata dall’ormai immancabile orologio per il controllo delle prestazioni atletiche; l’altro disputa una partitella su campo ridotto, con Viola ad agire come jolly a beneficio di entrambe le squadre.

Rossi: Aresti, Nández, Altare, Di Pardo, Contini, Pereiro.

Verdi: Ciocci, Goldaniga, Obert, Kourfalidis, Delpupo, M. Tramoni, João Pedro.

Il ruolo di jolly poi passa a Deiola. Da sottolineare alcune sfumature all’interno della partitella: la vivacità di DelpupoWalukiewicz che cerca sempre di giocare la palla, pure in circostanze potenzialmente sfavorevoli; la verve di Kourfalidis; la tecnica di João Pedro; la personalità di Viola che spesso cerca spazio per concludere con il mancino.

PARTITELLA/2. Poi rimescolamento di carte:

Rossi: Lolic, Lella, Walukiewicz, Zappa, Deiola, Desogus, L. Tramoni.

Verdi: Ciocci, Nandez, Altare, Di Pardo, Pereiro, Contini, Luvumbo.

Chiusa questa parte di seduta, Liverani fa dissetare i ragazzi chiedendo loro se ci fosse qualcuno particolarmente stanco: silenzio. Il Mister rincara: “Ora c’è un blocco di corsa, poi una partitella e infine un altro blocco di corsa. Chi è eccessivamente stanco, può saltare la partitella“. Come era logico aspettarsi, nessuno ha fiatato. Via quindi alla seconda ora di allenamento.

CONCLUSIONE. La sessione di corsa termina e Liverani raduna il gruppo, insieme allo staff tecnico, distribuendo le pettorine per un’altra partitella stavolta non a tema. Di nuovo verdi contro rossi, massimo tre tocchi ciascuno e con il fuorigioco attivo.

Verdi: Aresti, Di Pardo, Goldaniga, Zappa, Kourfalidis, Viola, M. Tramoni, Nández, Contini, Luvumbo.

Rossi: Ciocci, Altare, Walukiewicz, Obert, Lella, Desogus, Deiola, Delpupo, Pereiro, L. Tramoni.

Dall’altra parte Lolic viene impegnato dal preparatore dei portieri Bressan sui rilanci di piede in corsa. In buona evidenza Altare e Deiola: da segnalare un pregevole assist di Delpupo, di rabona. Qualche disimpegno sbagliato da parte di Zappa, evidentemente non ancora al meglio dopo i problemi fisici dei giorni scorsi. Chiusura con l’ultima sessione atletica per tutto il gruppo rossoblù.

 

24 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
24 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News