Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Posticipi Serie A. Lo Spezia vince 2-1 in casa del Milan e allunga sulla zona calda tra le polemiche

I rossoneri creano tanto, vanno in vantaggio, poi nella ripresa subiscono due reti dai liguri. Clamoroso errore dell’arbitro Al Dall’Ara il Napoli batte 2-0 il Bologna

Due gli anticipi giocati alle 18,30, validi per la ventiduesima giornata della Lega Serie A che si concluderà stasera con la sfida delle 20.45 tra Fiorentina e Genoa. Le nostre sintesi:

MILAN-SPEZIA 1-2. Appena 1’23” di partita e Leao in girata, sfiora la rete. Rossoneri a presidiare l’area dei liguri. Strepitosa parata (15’) di Provedel, che col piede manda il pallone a centimetri dal palo negando la marcatura ancora a Leao. 28’: Tacco di Saelemaekers per Ibrahimovic, ma destro che viene fermato dal portiere che tiene a galla i suoi. Due minuti dopo lo svedese non segna solo per questione di centimetri. Sempre gli uomini di Pioli ad essere padroni dell’incontro, mentre quelli di Motta non superano la metà campo. Manona piena la 40’ di Provedel sulla botta di Saelemaekers, sull’ennesimo tiro della squadra di casa. Che, prima (45’) fallisce un rigore con Theo Hernandez, concesso per fallo del portiere su Leao, poi va in vantaggio al 46’ proprio con l’appena citato portoghese, grazie ad un pallonetto vincente ma fortunoso per l’errore di Nikolaou.

Nel secondo tempo il Milan controlla senza paura col palleggio la sfida, e sfiora il 2-0 per l’intervento in spaccata di Provedel sul tiro convinto al 12’ scagliato da Saelemaekers. Dall’altra parte primo tiro in porta dello Spezia con Amian che impegna col mancino Maignan. Che (19’) deve raccogliere il pallone dal sacco sul tiro di Agudelo (lasciato inspiegabilmente solo dalla difesa) sul passaggio di Verde. Equilibrio a San Siro, con i liguri che si presentano in area al 38’ con Kovalenko, il cui destro di prima intenzione si imbatte sulla parata in due tempi di Maignan. Clamoroso errore dell’arbitro Serra che fischia un attimo prima del gol regolare di Messias al 48’. Incredibile finale: al 52′, con tutto il Milan in attacco, Agudelo fa suo un contrasto con Kalulu, poi serve Kovalenko che arriva in area di rigore e mette in mezzo per Gyasi che, col destro batte di prima intenzione Maignan, reglalnado una clamorosa vittoria tra le polemiche allo Spezia. I liguri fanno così un deciso passo in avnati in classifica.

BOLOGNA-NAPOLI 0-2. Subito ritmo intenso. Al 5’ imbeccato da Fabian Ruiz, Lozano fa partire un sinistro che Skorupski para alla grande ed evita il gol. Il messicano non sbaglia al 21’, quando insacca sull’assist ricevuto da Elmas anticipando Theate. Non segnava da ben 12 gare Lozano. Ospiti che controllano la gara dopo il vantaggio e che, nel finale (45’) sull’errore di Hickey, colpisce il palo con Fabian Ruiz.

La ripresa si apre col raddoppio degli uomini di Spalletti, che siglano al 2’ al termine di un’azione molto bella confezionata dal rientrante Zielinski in coppia con Fabian Ruiz, poi conclusa da Lozano che fulmina Skorupski. L’estremo dei felsinei salva lo 0-3 al 13 su Lozano. Al 42’ Osimhen si divora il gol.

113 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
113 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Difesa a quattro o a tre? I lettori di CalcioCasteddu si dividono

Ultimo commento: "Tralasciando che proprio i due che citi e che stanno tra gli 11, rendono più da esterni che da terzini, ma per Naithan e Carboni è ancora meglio,..."

(SONDAGGIO) Che voto date al mercato del Cagliari?

Ultimo commento: "Un suggerimento Ballardini per far diventare questi giocatori una squadra"

Cagliari-Venezia: le pagelle dei tifosi stroncano la squadra

Ultimo commento: "ci vogliono dei difensori ...la difesa e tutta da cambiare fuori Zappa Altare e Goldaniga..e una punta che segni per il resto tutto il contorno può..."

Cagliari-Venezia: i tifosi hanno scelto la loro formazione

Ultimo commento: "Modulo più adatto con l'abbondanza di centrocampisti che abbiamo, più geometrie di gioco verso gli attaccanti. Se funziona il filtro del..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News