Resta in contatto

Le pagelle di Calcio Casteddu

Cagliari-Bologna: Pavoletti opportunista abbattuto, Pereiro scelta top

La gara dell’Unipol Domus tra Cagliari e Bologna è appena terminata: queste le pagelle rossoblù di calciocasteddu.it

CRAGNO 6,5

150ª in A con la casacca rossoblù, dice no al mancino di Theate (24°). Non irresistibile sul piazzato di Orsolini, al 76° si distende facendosi aiutare dal palo con un ottimo intervento  e si riscatta.

ALTARE 6,5

Gioca semplice e sbagliando davvero poco, senza disdegnare l’avanzata con alcuni cross. Ammonito nel primo tempo.

LOVATO 5,5

Arnautovic lo saluta subito con una botta al volto. Rischia troppo innescando un contropiede ospite: prova su livelli inferiori al debutto.

CARBONI 6

Becca il giallo prima del quarto d’ora, sempre ben posizionato senza affanni.

BELLANOVA 6,5

Pulisce bene l’area, colpisce un palo a botta sicura (15°). Sempre pronto a spingere sulla fascia, non si tira indietro nei contrasti.

MARIN 5

Un brutto passaggio centrale in avvio, non disputa un buon primo tempo e purtroppo non ingrana nella ripresa.

GRASSI 6

Avanza e smista, prova il destro un po’ forzato da fuori (18°). Fa il suo senza squilli, come al solito. Spara alto nel finale.

DEIOLA 5,5

Un destro fuori misura, a volte rallenta l’azione quando si trova in possesso di palla. Giallo anche per lui (57°).

LYKOGIANNIS 5,5

Pesca spesso Bellanova sul lato opposto con traversoni a volte troppo lunghi. Non del tutto convincente.

PAVOLETTI 7

Gioca di sponda per i compagni che accorrono, punta a far valere il fisico. Segna il pari ancora da opportunista, il 4° stagionale. Subisce una brutta botta al petto e deve uscire.

JOÃO PEDRO 6,5

Primo tiro della gara, ma in offside, fa l’elastico cercando di farsi sempre trovare presente. Continua il digiuno, però imbecca Pereiro per la rete decisiva.

DALBERT (dal 58°, per Lykogiannis) 5

Sbaglia il primo pallone e pure il secondo, non le uniche sbavature.

PEREIRO (dal 63°, per Deiola) 7,5

In maniera forse non voluta, serve la palla dell’1-1 a Pavoletti con un tiro-cross. Poi segna, con l’aiuto di Theate, un preziosissimo gol-vittoria.

ZAPPA (dall’80°, per Pavoletti) s.v.

MAZZARRI 6,5

Dall’inizio del 2022, i miglioramenti del Cagliari si vedono: eccome. In particolare nel carattere e in fase propositiva. Tuttavia c’è ancora da fare sulla cattiveria e sul coraggio, fattori fondamentali per cercare punti in questo campionato di sofferenza. Però la seconda vittoria di fila è… “tanta roba”.

95 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
95 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Le pagelle di Calcio Casteddu