Resta in contatto

Approfondimenti

Simeone, prima da ex ad alta temperatura

Nella ripresa di Verona-Cagliari, disputata ieri, un brutto fallo di Simeone su Nández ha innescato una mini rissa: “cose di campo”, di sicuro. Ma un certo nervosismo latente può aver giocato la sua parte…

TACKLE. Verona-Cagliari, minuto 49. Tutti percepiscono che tra Nahitan Nández e Giovanni Simeone, grande ex della gara e che ha lasciato ad agosto i rossoblù, c’è stata una “scaramuccia”. Probabilmente qualche parola di troppo che accende gli animi, soprattutto quello dell’attaccante argentino: un tackle pericoloso e Nández resta a terra, molto dolorante. Ci vogliono pochissimi secondi e si accende una rissa nei pressi della linea laterale. Tutto dura poco, molto bravo l’arbitro Mercenaro e i protagonisti ad abbassare in fretta la temperatura.

TEMPERATURA. Ma si è visto di tutto: Mazzarri in campo a dividere alcuni giocatori, Keita Baldé che non le manda a dire all’allenatore avversario Tudor, qualche giallo che vola. Forse il “Cholito” ha sentito la gara oltremodo, se teniamo conto anche di un paio di occasioni da rete non sfruttate con lucidità. E mettiamoci la carica agonistica probabilmente appesantita dalla voglia di rivalsa nei confronti del club rossoblù, che lo ha lasciato andare in prestito altrove in estate. Considerazione di chi scrive: molto difficilmente Simeone si sarebbe azzardato a compiere lo stesso intervento all’Unipol Domus. Cose di campo, si dice di solito. Ma un certo nervosismo latente può aver giocato un ruolo determinante.

 

59 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
59 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Non credo possa essere Agostini il nuovo ct. Non mi sembra all'altezza."

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "A me piacerebbe Zanetti e in d.s. in gamba e Giuliani che li facesse lavorare in pace"

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti