Resta in contatto

News

Anticipo Serie A, incredibile finale al Castellani: sotto a 3’ dalla fine l’Empoli supera 2-1 la Fiorentina

I viola, in rete con Vlahovic al 13’ della ripresa, sfiorano più volte il raddoppio poi nel finale subiscono i gol di Bandinelli e Pinamonti

Va all’Empoli un derby toscano equilibrato, La Fiorentina si arrende nel finale per 2-1, dopo essere andata in vantaggio e dando l’impressione di controllare l’incontro.

 IL DERBY TOSCANO. Al 6’ mancino da circa 25 metri di Biraghi, palla insidiosa, che rimbalza davanti a Vicario, abile a respingere lateralmente in tuffo. Sulla ribattuta ci prova Callejón non è preciso. Pressano i viola alla ricerca dell’1-0 non trovato da Saponara al 31’, Quarta un minuto dopo e soprattutto Vlahovic al 34’ (palla deviata da Parisi sul montante) e Bonaventura al minuto 38. Nel secondo tempo continua a fare la contesa la compagine di Italiano, nel tentativo di sbloccare il punteggio che non riesce al 6’ a Saponara sul tiro da fuori area. Serve una giocata da fuoriclasse o quasi.

Cosa che al 13’ fa Vlahovic il quale, dopo aver scambiato con Callejón, supera in spaccata un incolpevole Vicario e sblocca la sfida del Castellani. Ma tutto può ancora accadere. Infatti dopo la parata del portiere di casa (29’) con la punta delle dita su Bonaventura e il successivo tiro di Milenkovic pochi secondi dopo, l’Empoli gioca e prima (31) Si rende pericoloso con Marchiza, quindi 39’ con La Mantia e poi pareggia al 42’ sull’errata uscita di Terracciano (che sbatte su La Mantia) favorendo l’intervento sulla palla di Bandinelli, che pareggia. Incredibilmente due minuti dopo Pinamonti anticipa Odriozola e mette il pallone all’angolino. Addirittura (47’) La Mantia cerca senza fortuna l’eurogol che sarebbe valso il terzo gol per i ragazzi di Andreazzoli.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News