Resta in contatto

Approfondimenti

Strootman, se ci sei batti un colpo

Il centrocampista olandese, arrivato in Sardegna per essere il nuovo regista del Cagliari, per ora si sta rivelando un flop

È un acquisto importante, il regista che serve al Cagliari”,La sua esperienza sarà utile all’intera rosa rossoblù”. Sono solo alcune delle frasi che, lo scorso 3 luglio, hanno accompagnato l’arrivo in Sardegna di Kevin Strootman. Sin qui sette partite per l’ex calciatore della Roma che, anziché lavatrice che ripulisce i palloni sporchi della squadra, si sta rivelando un flop.

MALINTESO. Forse c’è un misunderstanding di fondo: Kevin Strootman non è il regista che i tifosi del Cagliari si aspettavano. Non è un Andrea Pirlo per intenderci. Ma banalmente, senza scomodare l’ex calciatore della Nazionale, nemmeno un Luca Cigarini. Non è, insomma, un giocatore abile a dettare i tempi con rapidità. Potrebbe essere un buon mediano se affiancato da un play di ruolo. Inoltre: siamo certi che un centrocampo a due possa esaltarne le qualità? Aldilà del ruolo specifico, siamo sicuri che il classe 1990 abbia corsa e polmoni a sufficienza per correre come un pazzo per tutta la partita? Magari un centrocampo a tre con un regista e un’altra mezzala di corsa potrebbe aiutarlo.

FUTURO. Il futuro di Strootman non è chiaro. Legato al Cagliari da un prestito biennale (il cartellino dell’olandese è di proprietà del Marsiglia che gli paga il 70% dell’ingaggio), il centrocampista di Ridderkerk potrebbe non rimanere in Sardegna a lungo. Già a gennaio, infatti, non è da escludere un suo ritorno in Francia con il club marsigliese che valuterebbe una cessione altrove. Questo articolo sembra un commiato? Forse sì, forse no. Perché il tempo per convincere i delusi c’è ancora. Caro Kevin, se ci sei, batti un colpo.

45 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
45 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Lui merita la conferma perché ha le palle rosso blu ❤️💙ha sposato quei colori ama la Sardegna e merita, guardare la primavera"

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "Bravo, ma senza "garra"!"

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."

Mazzarri, i lettori di CalcioCasteddu vogliono finire la stagione con il tecnico

Ultimo commento: "In ogni caso,ce la siamo scappati lo scorso anno, per il rotto della cuffia. La Salernitana, grazie a Nicola, provvidenziale il cambio,Colantuono è..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti