Resta in contatto

Rubriche

Cagliari-Roma. Migliori e peggiori: pagelle a confronto

Confrontiamo i tre rossoblù migliori e quelli peggiori secondo le pagelle stilate dai quotidiani sportivi/locali e dalla nostra redazione

La partita di ieri sembrava indirizzata nel verso giusto e invece il Cagliari si è arreso anche alla Roma di Josè Mourinho. Analizzando le pagelle dei vari quotidiani sportivi/locali e della nostra redazione scopriamo chi è emerso come top e chi non ha brillato nel match della Unipol Domus.

I MIGLIORI. Pavoletti (7): “Lotta contro i giganti della difesa giallorossa e va a bersaglio per la prima volta in questa stagione” (La Nuova Sardegna). “Nel punto giusto nel momento dei centravanti. Scelta azzeccata di Mazzarri che lo ha preferito a Keita nei duelli” (Il Corriere dello Sport).

Bellanova (6,5):Dov’era sinora? La domanda viene spontanea come l’arroganza (travolgente) con cui aggredisce gli spazi e con cui calcia quel pallone che si stampa sulla traversa a dieci minuti dal via” (L’Unione Sarda). “Prima da titolare in rossoblù, coglie la traversa all’8° con un bel destro al volo. Viene cercato spesso sulla corsa in inserimento, fa involontariamente (di coscia) l’assist a Pavoletti per l’1-0” (CalcioCasteddu).

Marin (6,5):Giostra sulla sinistra, cercando di accentrarsi spesso per aggredire i portatori di palla. Con il passare dei minuti lo si comincia a vedere un po’ dappertutto: grande generosità” (CalcioCasteddu). “Inventa sempre qualcosa di interessante: cambio di gioco o apertura” (La Gazzetta dello Sport).

I FLOP. Grassi (5,5):Una maglia da titolare per lui, concentrato nel far scorrere e tenere compatta la mediana. Giocate semplici, molto movimento però con ordine. Perde un pallone sanguinoso che avvia una ripartenza della Roma” (CalcioCasteddu). “Qualche buona giocata ma deve evitare le leziosità” (LA Nuova Sardegna).

Cragn0 (5,5):Meno sicuro del solito, nel primo tempo non è fortunato sul cross di Vina (Tuttosport). “In ritardo sul primo gol, sul secondo ci prova ma l’angolo pescato da Pellegrini è impossibili. Perchè però solo tre uomini in barriera?” (La Gazzetta dello Sport).

Joao Pedro (5,5):Non illumina, nervoso (Tuttosport). “Il grande assente del Cagliari, non si vede mai” (Il Corriere dello Sport).

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Rubriche