Resta in contatto

Approfondimenti

Riduzione squadre Serie A da 20 a 18: pochi club entusiasti, ma per ora è presto

Al vaglio anche play-off e play-out, come accade anche dalla Serie B in poi e in vari altri sport. Bisognerà capire il calo dei ricavi con due club in meno

Non siamo ancora all’ok definitivo. Ma la riforma del campionato di Serie A, con i club che passerebbero dai 20 attuali a 18, si può realizzare. Non subito, ma dal 2024. Il perché? Abbastanza semplice: i diritti per le trasmissioni del prossimo triennio del massimo campionato di calcio maschile, sono già stati assegnati a Dazn per un compenso alla Lega Calcio di 840 milioni a stagione, così come sono stati venduti anche la maggior parte dei diritti per l’estero. Durante l’Assemblea (tenutasi ieri in videoconferenza) Sono stati portati gli esempi della Bundesliga, già con 18 squadre  e della Ligue 1 in Francia, che ha di recente deliberato l’approvazione del ridimensionamento.

Il numero uno della Figc Gravina ha invitato in merito, i presidenti a ragionare di sistema in un clima di collaborazione, come riporta calcio e finanza. La riduzione favorirebbe anche l’incremento di più partite a livello internazionale, come è nel progetto Uefa e Fifa.

PLAY-OFF E PLAY-OFF. Come accade nel calcio in Serie B e negli altri campionati fino alla Promozione regionale, oltre che in tanti sport (pallavolo e basket in primis) in molti sarebbero favorevoli all’introduzione di play-off e play-out dopo la stagione regolare.

 

30 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
30 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Quale modulo per il nuovo Cagliari?

Ultimo commento: "Il tridente con luvumbu a destra lapadula al centro e desogus o contini a sinistra ..... contini è un ragazzo che ha corsa e molto generoso ci..."

Il modulo del nuovo Cagliari, i lettori di CalcioCasteddu promuovono il 4-3-3

Ultimo commento: "GIULINI DAI UNA SPERANZA ALLA SQUADRA ED AI TIFOSI, LASCIA LA PROPRIETA'"

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "I rigori li sbaglia chi li tira. Di sicuro non li tira un cacasotto che ha trascorso il suo tempo in campo nascosto dietro l'avversario, sbagliando un..."

(SONDAGGIO) Lapadula la spalla giusta per Pavoletti?

Ultimo commento: "Se avevi Caceres e Godin non saresti retrocesso."

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Joao Pedro deve restare

Ultimo commento: "IN TURCHIA RESTERÀ FERMO UN MESE PER STIRAMENTO, GRANDE FORTUNA DEL CAGLIARI PER LA SUA FUORIUSCITA."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti