Resta in contatto

News

Giulini: “Nainggolan, non è finita anche se…Godín? Ingaggio troppo alto”

Il presidente del Cagliari in conferenza stampa all’alba della nuova stagione: “Nessuna offerta per Nández, non è detto che Simeone vada via”

Tommaso Giulini, che si trova a Peio (sino a venerdì) per osservare da vicino il ritiro pre-campionato della sua squadra, ha indetto una conferenza stampa per rivolgere un grosso in bocca al lupo al Cagliari che verrà e per affrontare svariati temi specialmente legati al mercato.

COSTRUZIONE DELLA SQUADRA.Per quel che riguarda la costruzione della squadra ripartiamo dalle ultime otto partite entusiasmanti della passata stagione. I ragazzi hanno mostrato attaccamento e per questo tanti calciatori saranno confermati. Abbiamo dei valori, faremo di necessità virtù inserendo pochi giocatori sperando di soffrire meno rispetto al passato campionato. Nainggolan? I contratti come quelli di Radja sono anacronistici a seguito del Covid. La trattativa andrà avanti, ci auguriamo che possa far ancora parte di questo gruppo“.

IL PASSATO.Molti calciatori non hanno performato rispetto al loro livello (riferimento alla passata stagione ndr). Quest’anno dovremo arrivare al risultato partendo da un gruppo solido come ha fatto l’Italia di Mancini che ha vinto con merito l’Europeo. I giocatori devono capire il peso specifico di questa maglia così come tutti gli allenatori e lo staff deve capire che non è scontato lavorare per il Cagliari“.

CAPITOLO GODIN. “Diego ha un contratto molto importante e lo scorso anno ci ha aiutato l’Inter. La pandemia ha fatto calare i ricavi e le nostre casse, ovviamente, ne hanno risentito. Il problema c’è, non ci nascondiamo. Cercheremo di prenderlo di petto e affrontarlo. Purtroppo il costo del suo ingaggio non è sostenibile“.

QUALE FUTURO PER NANDEZ?Non ci sono offerte concrete per Nahitan. La verità è che non ci ha contattato nessun club. Non cedere un pezzo da novanta potrebbe penalizzarci ma allo stesso tempo ci rassicura da un punto di vista tecnico. Ovviamente un’uscita di questo tipo darebbe una mano al nostro bilancio. In questo momento sarebbe ideale far cassa ma dobbiamo essere creativi anche studiando altre formule.

SI RIPARTE DA SEMPLICI.Ha fatto anni meravigliosi alla Spal, ha avuto tanti successi in carriera. Siamo curiosi e fiduciosi di vederlo all’opera dall’inizio“.

STROOTMAN PRIMO ACQUISTO.Il Marsiglia copre più del 70% dell’ingaggio, è stata una opportunità incredibile e sono contento del suo innesto. Mi ha dimostrato tanta voglia, gli piacerebbe terminare qui la carriera. Abbiamo parlato su Teams per oltre un’ora“.

SIMEONE RESTA?Oggi pensiamo che il Cagliari possa cedere a cuor leggero Simeone. Ma non è così! Secondo me su di lui pesa la grande stagione messa in scena da Pavoletti ma il cholito ha i numeri dalla sua parte e non escludo che potremmo tenerlo. Se arrivasse un’offerta congrua, chiaramente, valuteremo. Nessun calciatore, infatti, è incedibile“.

LYKO DUTTILE.Lazio, Napoli e Fiorentina hanno sondato Lykogiannis nelle scorse settimane ma non ho ricevuto un’offerta concreta. Il calciatore è duttile e il nostro allenatore lo può utilizzare sia da laterale che da terzo di difesa.”

CARBONI E WALUKIEWICZ.Sono molto contento per il cammino di Andrea Carboni e spero che anche altri giovani possano seguire il suo percorso. Walukiewicz? Lo vorrei tenere, è un 2000 e un prospetto molto interessante mentre Tripaldelli vuole andare a giocare“.

RIAPERTURA DEGLI STADI.Siamo indietro come Paese rispetto alle altre Nazioni. Trovo che sia incredibile che ancora non si sappia nulla sul tema della riapertura degli stadi. Se hai un passaporto vaccinale, a mio avviso, non ci sono dubbi sul fatto che tu possa entrare allo stadio“.

UNA BATTUTA SU BARELLA.Ho sentito Nicolò prima dell’Europeo, non dopo. Nei prossimi giorni, sicuramente, farò i miei complimenti a Mancini, Gravina e Barella. Adesso li lascio in pace (ride ndr)“.

Inviato a Peio Luca Zanda

 

74 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
74 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Lapadula e Pavoletti, staffetta o devono giocare insieme?

Ultimo commento: "Bravo.e perché giocano solo perché deiola e sardo?"

Poca affidabilità dietro, per i lettori di CalcioCasteddu servono rinforzi

Ultimo commento: "L’unica cosa buona che ha hanno fatto quei due e vendere Cragno, il Monza se ne accorgerà quanto vale… o forse se ne sono accorti già visto che..."

(SONDAGGIO) Quale modulo per il nuovo Cagliari?

Ultimo commento: "Allenatore non all'altezza ... come capita sempre del resto nelle scelte di Giulini"

Il modulo del nuovo Cagliari, i lettori di CalcioCasteddu promuovono il 4-3-3

Ultimo commento: "Giulini drogato, Capozucca il suo pusher"

Difesa ballerina, serve tempo a Liverani o è necessario andare sul mercato?

Ultimo commento: "Tu ti sei già abituato al mestolo di Giulio, continua a lucidarglielo per bene, mi raccomando."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News