Resta in contatto

Approfondimenti

E al 95′ esplode la rabbia di Cerri. Ancora una volta

L’attaccante parmigiano risolve una gara impossibile, ‘ripagando’ così chi continua a insultarlo. Anche nel giorno del suo compleanno

Ancora una partita pazza, ancora una volta risolta dal gigante buono. Alberto Cerri è l’emblema dei sentimenti contrastanti nei tifosi del Cagliari: gioia e dolore, amore e odio, sempre così. Cagliari-Parma era anche la sua partita: parmigiano di nascita, voleva lasciare un segno per sfogare tutta la rabbia (sua e della squadra) di un momento davvero complicato. E c’è riuscito, risolvendo una gara da pazzi.

Cerri non è mai stato troppo amato dai tifosi, fin dal suo arrivo nell’Isola. Il peccato originale che ha portato al malcontento (per usare un eufemismo) dei tifosi rossoblù è stato soprattutto il costo del suo cartellino: 10 milioni di euro che il presidente Tommaso Giulini sborsò alla Juventus, ma che, nonostante le speranze, non sono stati ancora ripagati per bene dal giocatore. Anche il suo ingaggio (1 milione all’anno) ha portato a più di una discussione, sfociata più di una volta in insulti non solo al giocatore, ma anche all’uomo. Non ultimi quelli nel giorno del suo compleanno. Scorgendo i vari post di auguri, non si fa certo fatica a trovare parole irripetibili.

Cerri si è sempre dovuto adattare e subentrare: non ha mai avuto grosse chances, ma qualcuna l’ha sfruttata. Come quel Cagliari-Sampdoria risolto allo scoccare dello stesso minuto di ieri notte. O come quel Bari-Cagliari che portò poi la promozione in Serie A. Forse troppo poco. Forse avrebbe bisogno di trovare continuità. Forse ha qualche limite tecnico. Forse. Ma di certo, anche per il solo cuore messo in campo, merita tutt’altro che gli insulti presi.

123 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
123 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti