Resta in contatto

Approfondimenti

Inter-Cagliari ’68. “La monetina di Longo”: le parole dell’epoca

Longo

In un Inter-Cagliari di tanti anni fa, Miguel Angel Longo fu involontario protagonista di un fatto violento: fu colpito a un occhio da una monetina dagli spalti, un episodio che è passato alla storia. Riviviamo le parole di quei giorni

FERITA. Miguel Ángel Longo, difensore rossoblù, fu ferito all’occhio destro durante Inter-Cagliari del gennaio 1968. Colpito da una monetina da 100 lire lanciata dagli spalti di San Siro, per lui fu necessario il ricovero alla clinica oftalmica dell’Università di Torino. Un incidente fortunatamente senza gravi conseguenze, che portò dal 3-0 sul campo allo 0-2 a tavolino da parte del Giudice Sportivo: “Per cercare di tenere a freno i tifosi, occorrono provvedimenti drastici, anche se a volte è difficile pensare alla società colpita come alla diretta responsabile di quanto avviene per colpa di un tifoso-teppista“, affermò Longo sul quotidiano torinese La Stampa.

PROTAGONISTI. Sulle stesse pagine trovarono spazio anche i pareri illustri di altri protagonisti. Gigi Riva manifestò la propria gioia contenuta per il risultato ribaltato (“Ora ci daranno anche il premio partita!“), mentre il Mister del Milan Nereo Rocco sostenne che il “Mago” avrebbe rimediato in fretta al torto subito. Non la prese altrettanto bene lo stesso Helenio Herrera: L’Inter non è protetta, né aiutata. Siamo stati ripetutamente danneggiati dalla Giustizia Sportiva in questi ultimi anni“. “Amareggiato e stupito” il commento del presidente nerazzurro Angelo Moratti.

ANEDDOTO. Una settimana dopo la partita incriminata, saltò fuori un gustoso aneddoto relativo alla ormai celebre monetina. Il segretario del Cagliari, ragionier Filippo Re, affermò che nella pancia di San Siro l’arbitro De Robbio fu raggiunto da un distinto signore, qualificatosi come ispettore di Polizia. Desiderava sequestrare l’oggetto, in quanto “corpo del reato”. De Robbio chiese di ricevere in cambio un documento su carta intestata, relativo al passaggio di consegne. Ciò non avvenne e il misterioso signore sparì nel nulla.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "Campionato di serie B (vergognatevi) Ediz. 2022-23 - Portieri:BraccioFerro-Bruto-Pluto-Olivio..."

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "ai sapientoni del calcio teorico indichiamo i seguenti dati reali: Cerri anni 26 presenze fra A e B 190 con 35 goal... Brunori anni 28 presenze fra..."

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "QUI VA TUTTO MALE.....BENEDIRE PURE I TIFOSI....."

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "Brunori mi sarebbe piaciuto ma come al solito giocatori buoni rifiutano il cagliari,facciamo affari sbagliati,prendiamo giocatori oltre i trenta senza..."

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "E migliorato molto con i piedi...sa far salire la squadra..meglio cerri con lapadula..affianco"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti