Resta in contatto

News

Marin, la metamorfosi. Da equivoco a uomo-assist

L’Unione Sarda sottolinea il cambio di passo nella stagione di Razvan Marin, alla prima annata con la casacca del Cagliari

EQUIVOCO. Senza dubbio particolare, la prima stagione in Serie A di Razvan Marin: sicuramente, difficile da interpretare. Arrivato in estate dall’Ajax per una cifra importante, il centrocampista rumeno è stato l’equivoco tattico della gestione Di Francesco. Per stessa ammissione dell’ex Mister rossoblù, Marin fu ingaggiato per ricoprire il ruolo di play: una mansione che si è rivelata inadatta alle sue caratteristiche, tanto da far pensare a un acquisto sbagliato.

RISCATTO. Con il passaggio definitivo a mezzala, il ragazzo ha mostrato continuità, personalità e dinamismo: senza dimenticare che, negli impegni più recenti del Cagliari, ha messo a referto due assist. Contro le impressioni iniziali poco rassicuranti, Razvan Marin è diventato un punto di forza e sta contribuendo alla rincorsa rossoblù.

36 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
36 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Frank
Frank
2 mesi fa

Io credo Che da noi farà benissimo anche Duncan!!!
Dobbiamo necessariamente vincere a Genoa con la Samp!!!!
Forza CASTEDDU

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Quel DiFrancesco non ne aveva azzeccata una….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Purtroppo fare giocare in ruoli non consoni solo per portare avanti un proprio schema è da incompetenti: un bravo allenatore cerca di mettere i suoi giocatori al posto giusto. Il calcio in fondo è un gioco semplice e Difra non lo ha mai capito!!!

Pasquino
Pasquino
2 mesi fa

Marin è un giocatore di ottimo livello…..certo, se lo fai giocare in porta, magari non rende quanto ti aspetteresti….😉

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Per me con una squadra da centro classifica è molto bravo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Per dire quanto ne capiva DiPerdesco…

massimo
massimo
2 mesi fa

La cocciuta insistenza su marin centrale è stato forse l’errore più grave e determinante di di francesco.marin non è un centrale ma ,ora, una buona ed in futuro una ottima,mezz’ala ma il “professore”non se ne era accorto o ,peggio,ha voluto piegare i fatti alla sue idee .risultato:ci ha rimesso la panchina e ,probabilmente, la carriera ed a noi ci ha messo in guai molto seri.meditate gente meditate

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Il calcio è, o dovrebbe essere, prima di tutto un gioco. Come tale gli interpreti danno il massimo quando si divertono. Spero sia iniziato il divertimento…, incluso quello per i tifosi 🙂

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

A me è sempre piaciuto e ha grossi margini di crescita

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

È forte , ma soprattutto anche quando non rendeva al meglio ci metteva sempre ed in ogni caso la garra

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Ogni giocatore da’il meglio di se’quando viene fatto giocare nel suo ruolo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

È giovane, nazionale nella romania,viene dalla scuola calcio di George Hagi, è una buona promessa, diamogli tempo!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

È bastato mettere i giocatori nei rispettivi ruoli, con Di Francesco l’unico che giocava nel proprio ruolo era Cragno.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

solo la perseverante testardaggine di DiFrancesco è servita a farlo giocare fuori ruolo con prestazioni imbarazzanti

Tonyos (già Forza Cagliari)
Tonyos (già Forza Cagliari)
2 mesi fa

Vogliamo anche dare merito alla Società che l’acquisto non era sbagliato, anzi era un buon acquisto come anche quello di Godin! Semmai l’errore era sulla guida tecnica e sulla capacità di capire come far giocare la squadra.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Verissimo, la squadra c’è, e Di Francesco non ha alibi, la colpa è solo sua.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

A Di Francesco andrebbe ritirato il tesserino d’allenatore 🤔

FZ
FZ
2 mesi fa

Ha una precisione assurda quando batte gli angoli o crossa. Secondo me ha anche un bel tiro da fuori area, dovrebbe sfruttarlo più spesso.
Sono contento che stia trovando la sua dimensione e stia riuscendo a esprimersi al meglio.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Rovinato dall Ajax e da di francesco.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Non ha fatto altro che mettere i giocatori al loro posto !

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Non vale comunque i 10 milioni spesi per averlo.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Non era difficile da capire bastava vedere i video delle gare in nazionale o nei precedenti club…

alexander cook
alexander cook
2 mesi fa

oltre ai problemi tattici va anche considerato l’ambientamento di un giocatore non alle prime armi ma comunque giovane. Ha tecnica e corsa. Grandi margini di miglioramento. Alla lunga si sta rivelando un buon acquisto.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

È il primo anno in Italia, aspettiamo. Non era un brocco prima, non è Zola adesso.

massimiliano rossi
massimiliano rossi
2 mesi fa

Mi sembra una giusta considerazione, comunque con noi può far bene s eimpiegato nella giusta posizione come ora.

Simone 76
Simone 76
2 mesi fa

Tecnicamente molto bravo.. ultimamente gioca sempre bene è un buon acquisto

Naufrago
Naufrago
2 mesi fa

Nello schema di DiFrancesco non avrebbe mai dovuto giocare davanti alla difesa. Lì c’erano due posti che io avrei assegnato a Nandez e Rog. Marin avrebbe dovuto giocare davanti ad essi, con ai fianchi 2 ali e dietro Simeone. Difatti non mi sarei perso a cercare anche Nainggolan; nel caso Marin sarebbe diventato il suo cambio.
Però bisognava vendere Joao o mandarlo all’ala (se capace, ma non lo era). Per lasciarlo dietro Simeone, si è arretrato Marin e mandato Nandez all’ala. Un pasticcio.

GP20
GP20
2 mesi fa
Reply to  Naufrago

Nello schema di EDF il centrocampo è a 3 doveva attendere Oliva e tenere Rog e Nandez mezzali.. invece è passato a 2 in mediana e questo di Marin evidenziava più i difetti mentre ha devastato Rog..ugualmente bloccato a interdire.
Marin il cambio di Rog e Nandez senza fretta.
Il tridente poteva funzionare escludendo Joao.
Invece col 4231 costrinse punte esterne in 3/4 con Ounas di troppo..Sottil da risorsa a rischio.

Oettam
Oettam
2 mesi fa
Reply to  Naufrago

In realtà, con joao dietro simeone, e nandez all’ala, abbiamo visto le cose migliori, e fatto i pochi risultati buoni. Nandez e zappa dominavano sulla destra, joao e simeone segnalano, e sottil era decisivo dall’altra parte, e dopo che sono iniziati i problemi.

Naufrago
Naufrago
2 mesi fa
Reply to  Naufrago

Ora è tutto diverso. Tre centrali (soluzione che non mi piace, in realtà), fluidificanti (Nandez ed in futuro Asamoah), un mediano (Duncan), due mezzali (Marin e Nainggolan) ed infine Joao che gira intorno a Pavoletti, come Oliveira girava intorno a Dely Valdez. Fine dei sogni per Sottil.

Tonyos (già Forza Cagliari)
Tonyos (già Forza Cagliari)
2 mesi fa
Reply to  Naufrago

La soluzione di 3 centrali è più semplice per i giocatori in campo e permette a Godin di comandare meglio la difesa e spingersi anche inavanti.La difesa a 4 ha dei meccanismi più difficili da gestire soprattutto sulla linea del fuori gioco, ed infatti spesso la difesa veniva bucata su questo fondamentale. Con la difesa a 3 le qualità dei difensori che abbiamo vengono fuori e il centrocampo è più compatto e permette di difendere meglio e contrattaccare

Fabrizio
Fabrizio
2 mesi fa

La difesa a 3 è un pò un ritorno al calcio “antico”, con due marcatori ed una sorta di libero che, se ha piedi buoni, può anche impostare la ripartenza, e nel nostro caso il “libero” lo fa ( ed anche molto bene ) Godin .
Oggi la difesa a 3 è sicuramente un nostro punto di forza .
Non nascondo la mia preferenza per il 4-3-1-2, ma non è il momento, ora dobbiamo salvarci ed in ogni caso avremmo bisogno di terzini idonei alle due fasi .
Forza Cagliari Sempre !

SuazoDelyValdes
SuazoDelyValdes
2 mesi fa
Reply to  Fabrizio

Sono d’accordo , è quello che predico da tempo,la scelta di di francesco è frutto della inadeguatezza di Giulini.Le caratteristiche della rosa erano e sono da 4312 ,avevamo la qualità per fare molto bene con quel modulo,adesso il 352 è una necessità per tentare la salvezza .

zinnibiri
zinnibiri
2 mesi fa
Reply to  Naufrago

Su Sottil, il cagliari sta facendo pretattica per riuscire ad acquisirlo: non gioca, perde valore e la Fiorentina non lo controriscatta..

Claud
Claud
2 mesi fa
Reply to  zinnibiri

Il Cagliari in questo momento ha bisogno di tutti i suoi giocatori Sottil compreso.

Fabrizio
Fabrizio
2 mesi fa
Reply to  Claud

Sono perfettamente d’accordo, contro la Samp un attaccante veloce come lui è sicuramente molto utile (visto il momento-no di Simeone), magari da inserire negli ultimi 30-35 al posto di JP .
Non c’è il pubblico, ma il fattore campo penso si senta comunque e contro la Samp giochiamo in trasferta .
Come, giustamente, scrive Simone 76. Sottil è sicuramente un buon acquisto ( anche se a titolo temporaneo ) .
Forza Cagliari Sempre !

Advertisement

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Tiddia

Mario Tiddia

Ultimo commento: "Stupido? Che sciocchezza! Tiddia, che si era diplomato al liceo classico, era un uomo intelligente e perspicace. Restó ad allenare quasi sempre in..."
Francescoli

Enzo Francescoli

Ultimo commento: "I fratelli Orrù, i migliori in assoluto!"
zola

Gianfranco Zola

Ultimo commento: "Gianfranco è un grande uomo oltre che un grande campione, umile onesto e corretto, non è facile incontrare persone di elevata fama che abbiano..."

Gigi Riva

Ultimo commento: "La storia di Gigi Riva e di quel grande Cagliari con tutti gli altri campioni è talmente bella da sembrare inventata. E giustamente è diventata..."

Radja, una storia di vita che sembra un film

Ultimo commento: "Sei un uomo prima di un giocatore ..per sei sempre stato grande e quando sei andato via dalla squadra mi si e spezzato qualcosa sei un grande ...vai..."
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!
Advertisement

Altro da News