cropped-cropped-CC-11.png
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Primavera 1, altro blitz esterno: il Cagliari vince 2-1 anche in casa della Lazio

I rossoblù s’impongono a Fomello grazie a due autoreti ma mostrando compatezza e un’ottima identità di gioco

LAZIO (4-3-1-2): Furlanetto; Floriani, Armini, Pica, Ndrecka; Anderson D. (32’ st Cesaroni), Bertini, Czyz (32’ st Guerini); Shehu (19’ st Nasri); Cerbara, Tare.  A disp.: Pereira, Peruzzi, Migliorati, Zaghini, Marino, Ferrante, Campagna. All.: Menichini

CAGLIARI (4-2-3-1): Ciocci; Boccia, Carboni, Cusumano (9’ st Zallu), Michelotti; Conti, Kourfalidis; Delpupo (28’ st Kouda), Desogus, Tramoni (9’ st Luvumbo); Contini. A disp.: D’Aniello, Iovu, Piga, Sulis, Schirru, Sagowski, Guadagnoli. All.: Agostini

ARBITRO: Angelucci di Foligno

RETI: 7’ pt Czyz (aut.), 13’ pt Cerbara, 46’ pt Pica (aut.)

AMMONITI: Shehu, Kourfalidis, Bertini, Michelotti, Nasri, Kouda

Doppio obiettivo raggiunto: il Cagliari batte 2-1 la Lazio in casa sua, nell’anticipo della dodicesima e scala la classifica, allungando decisamente sulla zona calda.

LA PARTITA. Due i figli d’arte in campo (Conti tra i rossoblù e Tare nei padroni di casa) e uno in panchina, sempre nei capitolini, Peruzzi. Bell’avvio degli isolani che al 3’ obbligano la difesa a deviare la conclusione in corner e, sugli sviluppi, Furlanetto si oppone a Conti che cercava il super gol. Da una punizione (7’) palla in area e mischia con errore del portiere, poi (nel tentativo di allontanare la sfera) arriva l’autorete di Czyz, per il vantaggio targato Quattro Mori. Vantaggio che dura fino al 13’ complice un reparto arretrato disattento che, consegna palla a Tare il quale serve Cerbara, che non si fa pregare due volte per siglare. Gara aperta. Al 23’ Conti va ad un passo dal 2-1, che non arriva per il palo e per la respinta sulla linea, da parte di Czyz, che riscatta l’errore sullo 0-1.

Dieci minuti dopo appoggio di Conti per Contini, il cui tiro vede la palla di poco alta sopra la traversa. Al 34’ Shehu, imbeccato da Bertini, fa partire un destro destinato sul primo palo, ma Ciocci devia in calcio d’angolo e evita problemi. Allo scadere della frazione (46’) nuovo vantaggio cagliaritano, giunto ancora da un secondo autogol, stavolta di Pica, che mette nella propria porta il pallone calciato da Desogus. L’arbitro Angelucci di Foligno, manda le due squadre alla pausa subito dopo la rete.

Si torna in campo a Formello per la ripresa con gli stessi undici per parte, che hanno calcato il terreno di gioco nel primo tempo.  Al 7’,sull’angolo calciato da Shehu, Armini stacca sul secondo palo e colpisce a botta sicura, ma non fa i conti con il salvataggio di Delpupo. Agostini (10’) inserisce Zallu e Luvumbo al posto di Cusumano e Tramoni. Cinque minuti dopo Furlanetto, con una strepitosa risposta, nega il 3-1 a Conti. Col passare dei minuti il Cagliari si mostra più squadra della Lazio, fallendo il terzo gol con Luvumbo. Ma per la vittoria e risalire la classifica, va benissimo così.

 

Subscribe
Notificami
guest

22 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il 3-1 sull’Atalanta lascia ancora uno spiraglio ai rossoblù a cinque giornate dalla fine della...
Cagliari e Atalanta di fronte al CRAI Sport Center per il 29° turno di Primavera...
Sabato mattina in campo per il Cagliari Primavera. I ragazzi di Pisacane affrontano l'Atalanta per...

Dal Network

Un altro indizio con Adriano Galliani protagonista, il futuro del Club si sta delineando sempre...
Il difensore si è accasciato a terra, dopo aver sentito un dolore al petto: l'ivoriano...

Altre notizie

Calcio Casteddu