Resta in contatto

News

Anticipo Serie A: Badelj all’ultimo respiro permette al Genoa di pareggiare 2-2 a Marassi con l’Hellas Verona

Un gol al 49′ della ripresa permette ai liguri di evitare in extremis la sconfitta casalinga contro i veneti

Incredibile epilogo a Marassi! Sotto 2-1 e con l’uomo in meno per l’infortunio di Luca Pellegrini, il Genoa agguanta al 49′ l’Hellas Verona, imponendo un pareggio che sembrava insperato.

IL MATCH DI MARASSI. Pochi mesi dopo la gara che regalò al Genoa la salvezza ai danni del retrocesso Lecce, le due squadre si ritrovano nello stesso stadio per la gara valida per la quarta giornata di ritorno. Ospiti subito aggressivi ma troppe imprecisioni in avvio da parte di entrambe, oltre che gioco spezzettato prima del gol che sblocca la sfida segnato dagli scaligeri con IIlic che, servito da Barak (dopo aver saltato Criscito in velocità) col piattone insacca la palla sotto l’incrocio dei pali. Due minuti dopo clamoroso errore di Lasagna che dopo un contropiede, si presenta davanti a Perin, ma lo grazia.  Provare a reagire l’undici ligure, che si propone ma si perde a due passi dall’area gialloblù, anche per il poco apporto di Destro e Pjaca. Tuttavia (40’) fallo di Barak su Pjaca, che porta alla punizione di Zajc, con tiro a giro, ma palla che sfiora la rete a Silvestri battuto. L’arbitro Marchetti di Ostia Lido al suo esordio in Serie A (primo anno CAN per lui) manda le due contendenti al riposo di un quarto d’ora, dopo 2’ di recupero praticamente sul pareggio mancato da Zajc per questione di millimetri.

Nel secondo tempo si assiste fin da subito ad una pressione maggiore portata dagli uomini di Ballardini, che al 3’ impatta con Shomurodov, che profitta di un errore di Cetin (inserito in campo al 1’ da Juric) per presentarsi davanti a Silvestri e lo supera. 8’: come nel primo tempo, altro errore incredibile di Lasagna, il quale innescato da Barak, in piena area di rigore colpisce l’esterno del palo. Gara più che mai viva e in equilibrio. Al 16’ secondo vantaggio dei veneti, grazie a Faraoni, che sulla smanacciata di Perin, aggancia il pallone e di prima intenzione lo fulmina con un potente destro vincente. Sfortunato Luca Pellegrini. L’ex giocatore del Cagliari, appena rientrato da un infortunio, si fa male al 32’ e deve lasciare il campo per un problema muscolare. I padroni di casa, che hanno già effettuato i 5 cambi come da regolamento, chiudono la gara in dieci uomini. 39′: intervento in scivolata di Cetin su Scamacca, ma Tutto regolare per arbitro e il collega Valeri al Var, che certifica come l’intervento del giocatore dell’Hellas sia stato sul pallone grazie al tocco con la punta del piede. Partita finita? No, perchè al 49′ Badelj scarica un siluro che non lascia scampo a Silvestri, il quale può soltanto deviare il pallone, ma non evita che lo stesso  finisca in rete. Con questo pareggio il Genoa sale a quota 26 punti, 8 in meno dell’Hellas, attestatosi a 34.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Giampaolo
Giampaolo
1 mese fa

Certo che a questo Genoa il cu…o non manca….quando gira bene gira bene….

Mario
Mario
1 mese fa
Reply to  Giampaolo

Forse ci credono più dei calciatori del nostro cagliari? E il presidente a porre rimedio a quanto accadeva, NON ci ha pensato due volte assumendo un allenatore che conosciamo bene anche noi? Siamo realisti, al di la del C…!!!!

Alex Zupo
Alex Zupo
1 mese fa
Reply to  Giampaolo

Tutti fanno punti…adesso anche il Bologna…tranne noi!

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement

Gigi Riva

Ultimo commento: "In un'annata disastrosa mi consolo guardando i video del Cagliari del 1970 e i gol di rombo di Tuono.......giggirriva leggenda inimitabile"
Tiddia

Mario Tiddia

Ultimo commento: "Fu allenatore forse nel mio momento migliore, la passione per il Cagliari me la trasmise Gigi Riva, ma quando Mario Tiddia ne divenne l’allenatore,..."
zola

Gianfranco Zola

Ultimo commento: "Un fuoriclasse VERO. Grande anche dal punto di vista umano, amato in tutte le piazze in cui ha giocato. Se solo fosse arrivato prima al Cagliari."

Radja, una storia di vita che sembra un film

Ultimo commento: "Nainggolan non arrenderti, data la classifica, coi tuoi compagni. In campo puoi spaziare come vuoi ed inventare l'impossibile. Samp.' docet.'Col tuo..."
Francescoli

Enzo Francescoli

Ultimo commento: "Francescoli e Zola UNICI"
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!
Advertisement

Altro da News