cropped-cropped-CC-11.png
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Di Francesco: “Domani contro il Torino mi aspetto un salto di qualità”

A poco più di ventiquattro ore dalla decisiva sfida tra rossoblù e granata, il tecnico del Cagliari espone i temi della partita

NAINGGOLAN. “Aspettiamo l’allenamento di oggi, vediamo un po’. Anche Ceppitelli ha possibilità di essere recuperato. Hanno lavorato a parte, mi prendo ancora tempo per capire se potranno essere convocati. Potrebbero anche giocare entrambi dal primo minuto”.

GARA IMPORTANTE. “Certamente col Torino è una gara fondamentale, ma dopo questa mancano altre quindici partite, quindi non sarà decisiva. È presto per parlare di una gara da dentro o fuori”.

IL PROGETTO. “In questo momento sto vedendo lo spirito, un modo di allenarsi molto concentrato. Per quanto riguarda la fase difensiva sono molto contento per come viene applicata, mentre per quanto riguarda quella offensiva questa settimana abbiamo lavorato di più. Per quello che riguarda la mia impronta, spero di potermi esprimere a fine stagione”.

CORAGGIO. “Dobbiamo osare di più. Dopo aver sistemato la fase difensiva, dobbiamo provare a fare qualcosa in più per sbloccarci”.

NANDEZ. “C’è la possibilità di vederlo più spostato a destra, ma anche da mediano si inserisce molto bene. Abbiamo diverse soluzioni, ma Nahitan può fare diversi ruoli, anche a partita in corso. Valutiamo attentamente ogni cosa”.

LA GARA DI DOMANI. “Mi aspetto un salto di qualità, dobbiamo attaccarli con più uomini in area di rigore. Contro l’Atalanta abbiamo provato ma siamo stati sfortunati. Domani mi aspetto molto di più. Anche il Torino non merita la classifica attuale, “.

L’ATTACCAMENTO ALLA SQUADRA. “Percepisco l’orgoglio di questa terra, l’attaccamento alla squadra. Non dobbiamo piangerci addosso, ma lottare e dimostrare di non meritare questa classifica. Non dobbiamo tirarci indietro e continuare a combattere. Se sono ancora qui è perché credo di poter risollevare questa squadra. Per me è una questione personale. Voglio dimostrare che non meritiamo questa classifica”.

LUVUMBO. “Ha finalmente giocato ieri contro la Primavera, ha bisogno di giocare con continuità, ma per ora non è ancora pronto per la prima squadra. Klavan, anche lui in campo ieri, lo vedo invece più pronto”.

 

Subscribe
Notificami
guest

75 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Avete perso una news o un approfondimento sul Cagliari? Date uno sguardo al nostro riepilogo,...
Sotto contratto con il Cagliari e in prestito in C al Pontedera, Isaias Delpupo ha...

SAN SIRO. Per Alessandro Di Pardo, nell’ultima gara a San Siro contro l’Inter, è arrivata...

Dal Network

Lavoro parziale con la squadra per Milik. Solo personalizzato per Szczesny ...
Un altro indizio con Adriano Galliani protagonista, il futuro del Club si sta delineando sempre...

Altre notizie

Calcio Casteddu