Resta in contatto

Rubriche

Cagliari-Milan: pagelle a confronto

Spazio alla nostra consueta rubrica nel day-after rossoblù. Scopriamo il pagellone su Cagliari-Milan, attraverso il confronto dei giudizi sui quotidiani sportivi/locali e della nostra redazione

POLLICE VERSO. Davvero pochi elementi sono riusciti a divincolarsi tra le tagliole delle pagelle, considerando la serata non facile del Cagliari contro il Milan. Il solito Cragno a parte, bene il subentrato Sottil e segni di risveglio per Marin. A Lykogiannis la palma sgradita di peggiore rossoblù in campo.

 

15 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
15 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Efisio
Efisio
3 mesi fa

la cosa più sconcertante, è vedere gli avversari partire dalla loro area senza essere pressati, palleggiare nella loro tre quarti tranquillamente, e impostare il loro gioco. Ma stiamo scherzando? Ma mister….itta sesi cumbinendi?

Frazuo
Frazuo
3 mesi fa

La partita con il Milan è il risultato del fallimento tecnico di Di Francesco che ancora non è riuscito a creare una squadra, giocatori che vagano nel campo e non sanno che fare del pallone, niente verticalizzazione del gioco ma passaggi laterali e all’indietro al portiere, nessun filtro a centrocampo a protezione della difesa, pressing zero. Nel commento post partita Di Francesco si è lamentato “gira tutto storto”, ho la sensazione che ha “girare” sono le… orecchie (non dico altro) di noi

Danilo Riccardi
3 mesi fa
Reply to  Frazuo

Gli ci sono volute 17 Giornate per capire che Marin Non è un Regista e davanti la Difesa non Filtra Nulla. Ieri ha giocato Bene nel suo ruolo.

Mauro
Mauro
3 mesi fa

Giusto difesa da,ricostruire, avevamo Romagna ( adesso infortunato) che abbiamo ceduto al Sassuolo, la programmazione di questi anni non è stata delle migliori, Godin deve dimostrare ancora di essere lo sceriffo di Madrid, speriamo che in questa seconda parte del campionato si riprenda , a centrocampo con nandez il ninja e marin siamo messi abbastanza bene ed anche d’avanti non siamo male, ora ci vuole un po si risultati positivi, e un modulo che copra ed aiuti la difesa

Giuseppe Parente
3 mesi fa

Speriamo che giri un po’ di fortuna 😤

carlo p.
carlo p.
3 mesi fa

Abbiamo investito poco in questi anni sulla difesa e il risultato è una retroguardia scarsa. Prendiamo gol con facilità e il resto della squadra si deprime. Ora, al di là degli errori del tecnico e dei limiti o dell’appannamento di alcuni giocatori, urge uno scuotimento un rincuoramento che forse solo una vittoria potrà dare. Peccato che allo stadio manca il calore dei tifosi.Domenica torna nandez. A genova tutti concentrati e aggressivi per un solo obiettivo: vincere!

Giorgio Loddo
3 mesi fa
Reply to  carlo p.

credici non sarà cosi

Mura Salvatore
Mura Salvatore
3 mesi fa
Reply to  carlo p.

Concordo pienamente.

carlo p.
carlo p.
3 mesi fa
Reply to  Mura Salvatore

Grazie

Giuseppe Parente
3 mesi fa

Pur troppo e brutto da dire ma no ci credo più ho visto giocatori troppi demotivati sfiduciati 😩😩 il ricordo di Zeman 😤

Agostino Giacomini
Agostino Giacomini
3 mesi fa
Reply to  Giuseppe

Il ricordo di Zola semmai,visto che il cambio di allenatore non serve quasi mai, solo l’anno di Ballardini e’ servito. E nessuno ricorda con Ranieri,ultimi nel girone d’andata e poi salvi senza cambio

xxxxxx
xxxxxx
3 mesi fa

Il fatto è che per scegliere gli allenatori devi avere intuito , che per Giulini è cosa sconosciuta.

Giorgio Loddo
3 mesi fa
Reply to  xxxxxx

ma cosa dici ha preso quello migliore in circolazione pagandolo anche caro molto caro, cosa deve fare giulini allenare lui la squadra chi avrebbe dovuto prendere dimmi il nome, tu che sei bravo

MBomaSuazo
MBomaSuazo
3 mesi fa
Reply to  loddo giorgio

Ma chi lo dice che era il migliore in circolazione, perché non vai a chiedere ai tifosi della Roma o quelli della Samp ?La verità è che era solo un bluff e Giulini ci è cascato con tutte le scarpe e di è fatto appioppare pure Marin,quando avevamo già Bradaric e anche Deiola.
Nessuno ci è cascato dopo quanto fatto vedere a Genova sponda Doriana.

Arturo CAPORALE
3 mesi fa

Esatto

Advertisement

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Tiddia

Mario Tiddia

Ultimo commento: "Un sardo......."

Gigi Riva

Ultimo commento: "La storia di Gigi Riva e di quel grande Cagliari con tutti gli altri campioni è talmente bella da sembrare inventata. E giustamente è diventata..."

Radja, una storia di vita che sembra un film

Ultimo commento: "Sei un uomo prima di un giocatore ..per sei sempre stato grande e quando sei andato via dalla squadra mi si e spezzato qualcosa sei un grande ...vai..."
Francescoli

Enzo Francescoli

Ultimo commento: "Anche a Mannini..."
zola

Gianfranco Zola

Ultimo commento: "Un fuoriclasse VERO. Grande anche dal punto di vista umano, amato in tutte le piazze in cui ha giocato. Se solo fosse arrivato prima al Cagliari."
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!
Advertisement

Altro da Rubriche