Resta in contatto

Rubriche

Fiorentina-Cagliari: le pagelle rossoblù di Calcio Casteddu

Il match allo stadio Franchi è appena terminato: queste le pagelle rossoblù di Fiorentina-Cagliari

CRAGNO: VOTO 7. Bravissimo a negare il gol a Vlahovic da terra, bissa su Cáceres al 50°. Salva ancora di piede contro Bonaventura.

PISACANE: VOTO 5,5. Un disimpegno da brividi che innesca Vlahovic, se la scampa. Trova migliore concentrazione nel resto della gara.

Dall’ 80° ZAPPA: VOTO n.g.

GODÍN: VOTO 6. Schierato da “regista” del pacchetto arretrato. Trucco d’esperienza su Vlahovic, neutralizzato con astuzia. Sfiora il gol con una pregevole incornata, forse non fa il massimo sull’1-0.

WALUKIEWICZ: VOTO 5. Clamorosa “dormita” al 28° su Pezzella che grazia il Cagliari, poco dopo sbuccia un disimpegno. Non sembra l’emblema della tranquillità, dote che invece è un suo punto forte.

SOTTIL: VOTO 5,5. Sciupa un ottimo pallone dalla fascia destra, sbagliando l’ultima scelta. A volte in difficoltà, perché non può fare tutta la fascia pure in copertura. Ci sono le attenuanti.

Dall’ 86° TRAMONI: VOTO n.g.

MARIN: VOTO 5. Tiro sbilenco in avvio, inverte la posizione con Nainggolan sul finire di frazione. Impegna Dragowski con il mancino. Prestazione opaca, perde diversi palloni.

OLIVA: VOTO 5. Agisce da perno centrale, il Var lo solleva da un rigore provocato. Ammonito per trattenuta, si impegna a dare il suo contributo anche se troppo discontinuo.

Dall’ 86° CERRI: VOTO n.g.

NAINGGOLAN: VOTO 6. Buon disimpegno in difesa (19°), tenta qualche sgroppata e un tiro forzato da fuori. Ottimo assist per Simeone.

Dall’ 80° OUNAS: VOTO n.g.

LYKOGIANNIS: VOTO 6. Pronti, via e resta a terra con Cáceres. Medicato, rientra. Un pestone pure da Pulgar, non è proprio fortunato. Ma poi non demerita.

SIMEONE: VOTO 5. Buon servizio a Marin: il suo primo tempo è tutto qui. Perde l’attimo su un pallone prezioso, spreca poi in contropiede. Poche chance, vero: però non le ha sfruttate al meglio.

Dall’ 80° PAVOLETTI: VOTO n.g.

JOÃO PEDRO: VOTO 5,5. Su di lui il fallo da rigore, che poi si fa parare da Dragowski. Si può dire che la sua partita possa essere racchiusa in questo episodio, purtroppo negativo.

DI FRANCESCO: VOTO 4,5. Si schiera con un 3-5-2, rispolverando Pisacane dietro. Squadra senza idee: lo si nota quando è nella trequarti avversaria, dove spesso chi ha la palla deve addirittura fermarsi. Letteralmente. Prende il gol e modifica qualcosa con i primi cambi a dieci dalla fine, buttando tutti gli attaccanti in campo. Troppo poco, ad ogni modo troppo tardi. Il mercato porterà la scossa necessaria? Difficile essere positivi ora: il Cagliari è in caduta libera.

196 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
196 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Pava
Pava
14 giorni fa

Deve fare riposare j Pedro e mettere in quel ruolo Sottil

Giovanni Melis
Giovanni Melis
14 giorni fa

Eravamo superiori Tecnicamente ma come sempre il tecnico lo capisce tardi… I cambi a 10 minuti nn servono… Pisacane, Oliva, che ci stanno a fare.. Poi Sottil era da lasciare in campo… Poi tardivi i cambi Zappa, Pavoletti Tramoni(qua do da l’inizio l’impegno nn le manca). Dimenticavo D F.dice che nn sa più che fare, che aspetta Giulini a richiamare Zenga(almeno siamo si uri che ci salviamo)

usa2000
usa2000
14 giorni fa

la squadra non ha saputo sopportare la delusione del gol a porta vuota mangiato da simeone e il rigore sbagliato da JP. alla prima ripartenza abbiamo preso gol e siamo usciti fuori dalla partita. ieri era la classica partita tra squadre impaurite dove chi segna per primo vince. col milan, a meno di un risultato clamoroso, sarà l’ultima di difrancesco che pagherà per colpe non sue

Tedesco
Tedesco
14 giorni fa

c’è molta frustrazione e mancano rinforzi specifici : difensore centrale, mediano e attaccante

Tedesco
Tedesco
14 giorni fa

Poi nota dolente JP10, la smetta con quella corsetta indecisa nel calciare i rigori.
Tra l’ altro non gli porta fortuna. Personalmente esiste un solo modo per calciare i rigori: raso terra , forte e angolato

Tedesco
Tedesco
14 giorni fa

Sono convinto che Di Francesco abbia alcune responsabilità, non molte. Gli è stato chiesto di impostare un nuovo corso e una nuova mentalità e lo sta facendo con i giocatori a disposizione: Ancora una volta abbiamo assistito ad una dormita della difesa. Se uno Godin fa passare quelle palle abbiamo chiuso. Inoltre a delle azioni che potevano chiudersi diversamente con il solito Simeone che ad un grande impegno unisce notevoli limiti tecnici.

Alessandro
Alessandro
15 giorni fa

Mi dispiace ma di Francesco ha perso probabilmente il coraggio dei tempi passati… sulla carta il cagliari è una squadra dalle grandi promesse, giovane, pimpante Simeone si è spento. Pavoletti non si trova nel gioco del mister, Cerri non è all altezza. tutto si spegne negli ultimi 20 metri, nessuno sfonda, si vive di individualismo. Non c è fame. Giuli i per favore trova una vera soluzione, a partire dall allenatore. Fame presidente. Fame. Noi siamo il Cagliari, una squadra, una regione.

ajo
ajo
14 giorni fa
Reply to  Alessandro

una nazione non una regione

Ietti
15 giorni fa

Di Francesco ha la gravissima responsabilità di aver distrutto tatticamente e psicologicamente questa squadra. Ora è sbandò totale, paura in campo, gambe che non girano, passaggi elementari grossolanamente sbagliati…. Il Presidente che comunque queste cose le vede, ora deve decidere e subito per il bene della squadra e per salvare la serie A di cambiare mister. Non farlo sarebbe un errore colossale.

Massimo Moresi
Massimo Moresi
14 giorni fa
Reply to  ietti

Confermo di Francescho deve andare a casa

Cirronis roberto
Cirronis roberto
15 giorni fa

Poco è cambiato dalle altre gare,cambiano gli avversari ma punti0 nulla.

Fox
Fox
15 giorni fa

Vedrete faremo un grande girone di ritorno ,pensiamo positivo prima o poi girerà la fortuna sempre forza cagliari, a dimenticavo domenica vinciamo , a dimenticavo ancora a chi mette pollice verso come immagino siete positivi e meno cugurre

Arturo CAPORALE
14 giorni fa
Reply to  Fox

Domenica si vince facile. Il problema sarà lunedì

CrSottil
CrSottil
15 giorni fa

Mi manca un po’ Zenga aveva più carattere e personalità!! l’anno scorso ha cercato di fare il possibile con i pochi giocatori che avevamo invece di Francesco parla troppo e fa poco è brutto andare in serie B con giocatori come Joao,Cragno,Nandez,Sottil, Nainggolan,Simeone, e Pavo dai speriamo bene!! Mi spiaze per i ragazzi mi spiaze per Nainggolan mi spiaze per Giulini mi spiaze per i tifosi e mi spiaze per chi ha creduto in Di Francesco 🔴🔵🔴 e prendiamoci Ramoss

Massimo Moresi
Massimo Moresi
14 giorni fa
Reply to  CrSottil

Di francesco troppo moscio ci vuole un allenatore con le pale

Maurizio
Maurizio
15 giorni fa

Mandiamolio via urgentemente ragazzi questo ci porta in B ……

Cornelio M.
Cornelio M.
15 giorni fa

Serve un cambio di allenatore, così si va dritti in B. La squadra non è male ma non lo segue più.

Vittorio
Vittorio
15 giorni fa

Chiamate Gianluca Festa

william merola
william merola
14 giorni fa
Reply to  Vittorio

..ci vuole un allenatore d’esperienza.

Pusceddu
Pusceddu
15 giorni fa

Di Francesco ci aveva promesso un tuffo stupendo alla scoperta della parte sinistra della classifica, ma è INCIAMPATO sul TRAMPOLINO, un CAPITOMBOLO vergognoso.
E secondo me porta pure sfiga.
Voto: Vergogna vergogna vergogna

Alessandro
Alessandro
15 giorni fa

La fortuna non ci ha aiutato. Due squadre convalescenti…….ha vinto quella con la dea bendata in poppa.
Classifica paurosa. Sono da due anni che facciamo letteralmente schifo.
Nell anno solare 2020 appena 27 i punti conquistati……
Il 2021 peggio di così non poteva iniziare.
E’ dura……

John
John
15 giorni fa

ci vuole un’ allenatore pragmatico, nel calcio moderno conta soprattutto far risultato attraverso equilibri più giocatori adatti più organizzazione, nel Cagliari ora c’è totale caos

Gianni
Gianni
15 giorni fa

Certo leggere che Zenga e un allenatore per risolvere i problemi del Cagliari e una barzelletta…e di moda nel tifo cagliaritano massacrare gli allenatori ricordo come veniva massacrato Rastelli alla fine e stato il tecnico che ha fatto meglio in serie A nell’era Giulini con una squadra mediocre…qui il fallimento non riguarda solo il tecnico ma tutti sono anni che questa squadra non ha un anima

Umberto
Umberto
15 giorni fa

Comunque oggi, nonostante le assenze, non abbiamo giocato male.. è mancato il gol anche per sfortuna..

Alessandro
Alessandro
15 giorni fa
Reply to  Umberto

Se la sfortuna è rappresentata da un rigore battuto in modo orribile e da un Simeone in versione oratorio con i piedi al contrario non sono d accordo. A me, soprattutto per il secondo, mi paiono limiti tecnici.

efis58
efis58
15 giorni fa

Di fra deve avere il coraggio di fare giocare la squadra con il suo classico 433. Sacrificando anche Joao per assurdo.Altrimenti gli resta l’alibi di non aver potuto giocare come vuole lui!

Enrico
Enrico
14 giorni fa
Reply to  efis58

Concordo pienamente, JP si deve saper adattare al 433, è l’unico che non lo sa fare. La squadra è stata costruita per fare quel modulo e non si deve sacrificare tutto il mercato estivo per un giocatore che comunque è importante per noi

Andrea
Andrea
15 giorni fa

Giulini presidente fallimentare tante chiacchiere e niente fatti servo di di francesco x il progetto di inizio stagione x andare in serie b e i progetti di stadio in plastico , tanti soldi spesi x giocatori x andare in b , complimenti giulini veramente vomitevole !!!!!!!

Pinu
Pinu
15 giorni fa

Ricordo che l’anno passato l’illusione di centrare l’Europa e poi abbiamo visto com’è andata. Quest’anno il progetto con Di Francesco, altra delusione, con una disfatta totale che dopo 17 partite 14 punti da squadra diritta in B.Anche la viola vince con noi, una squadra di scarponi.Come si può essere ottimisti con questo Mister e con questi risultati.Non so il Presidente, se questi erano gli obiettivi della società siamo a posto😭

Last edited 15 giorni fa by Pinu
Seba
Seba
15 giorni fa

A questo punto mi devo arrendere ed ammettere che DiFra, nel quale avevo riposto totale fiducia, non è adeguato. Ma per cortesia smettiamola di pensare che lo possa essere Zenga (il suo cv parla chiaro, e’ un fallimento). Finché avevamo allenatori tradizionalisti, tutti a chiederne uno moderno e rivoluzionario, ora che lo abbiamo, tutti a rimpiangere quelli ‘vecchi’. Un po’ di coerenza!!

Alex Zupo
Alex Zupo
15 giorni fa
Reply to  Seba

Con la coerenza si va in serie B…Zeman era coerente a sé stesso.

Seba
Seba
15 giorni fa
Reply to  Alex Zupo

Perché, secondo te con Zenga ci salveremmo?

Lotta
Lotta
15 giorni fa

Tramoni ogni volta che entra in campo è fortissimo !

Andrea Corsini
Andrea Corsini
15 giorni fa
Reply to  Lotta

Purtroppo la qualità della squadra è scadente e trascina con se verso il fondo i bravi giocatori che ne fanno parte… troppo pochi.
Le scelte sbagliate sono evidenti.

Rob
Rob
15 giorni fa
Reply to  Lotta

Così forte che l’ hanno lasciato al Cagliari

PIERO..piras..
PIERO..piras..
14 giorni fa
Reply to  Rob

Chi e’ ancora contrario che PISACANE 35 anni vada via? Sudare la maglia d’accordo ..ma dervi sudarla sapendo giocare ..a pallone non ciabattando un pallone e togliamoci il vizio di servire il portiere anche quando e’ pressato dall’aversario!

Federico
Federico
15 giorni fa

4-3-1-2
Storari
Balzano ceppitelli salamon murru
Dessena di Gennaro fossati
Joao pedro
Sau melchiorri
All. Rastelli
Ecco questa squadra che ha fatto la B avrebbe demolito questa misera fiorentina. Giusto per far capire che siamo a livello 0 sul piano di gioco e mentalità. I giocatori ci sono ora serve un condottiero F.C. ❤️💙

Pinu
Pinu
15 giorni fa

Che vergogna, incredibile, il Mister in confusione da troppe partite, questo è il risultato di un fallimento totale, oggi si è visto con l’ultimo esperimento un 3.5.2 con Pisacane dietro e sottil terzino bo.Oggi tra l’altro anche la sfiga di sbagliare il rigore, comunque di certo con gli ingaggi che hanno alcuni giocatori, e nomi comunque che hanno giocato in Europa, ritengo allenatore non all’altezza.Sono convinto che Zenga faceva molto meglio😭😭

PIERO..piras..
PIERO..piras..
14 giorni fa
Reply to  Pinu

Ma basta con questo ZENGA! gia’ dimenticate le partite perse in casa senza fare un tiro in porta? Se ‘ si vuole cambiare ci vuole un’allenatore giovane che’ abbia gia lottato in situazioni del genere e carichi la squadra tipo NICOLA ..vi ricordate come era messo il GENOA ..o il CROTONE?

Gianca
Gianca
15 giorni fa

È incredibile come tutti vedano la crisi di gioco della squadra, dico tutti…meno il Presidente e di conseguenza l’allenatore che ha perso il controllo, probabilmente anche nello spogliatoio.
Ci vuole una svolta decisiva, rapida, risolutiva altrimenti è serie B.meritata

Gianfranco Trogu
Gianfranco Trogu
15 giorni fa

Oramai è da Ficcadenti che la squadra arriva alla 3/4 e torna indietro… almeno oggi abbiamo preso un solo gol… Ora Milan e si perde e poi in casa col sassuolo…il crocevia per la B passa dalla Home coi neroverdi…

mauro
mauro
15 giorni fa

Ritiro e blocco degli stipendi!!! vedrete che così vinciamo anche con il milan..

Daniele Meloni
Daniele Meloni
15 giorni fa

Donadoni è libero. Prima che sia troppo tardi giullini chiama Donadoni.

Gino
Gino
15 giorni fa
Reply to  Daniele Meloni

Concordo. Donadoni è un ottimo tecnico

Sardus
Sardus
15 giorni fa
Reply to  Daniele Meloni

Vero, concordo in pieno con te Daniele. E Ballardini che è serio e bravo mai considerato.

Mario Pagano
15 giorni fa
Reply to  Sardus

Donadoni sta in Cina e Ballardini al Genoa. Di allenatori per cui valga la pena spendere soldi c’è solo Mazzarri libero, ma non credo che voglia prendersi questa rogna. Altri, tipo Andreazzoli o Stramaccioni, non sono meglio di Pulga che prende pochi spiccioli e conosce l’ambiente e il calcio. Tanto peggio di così e difficile fare!

Sirboi
Sirboi
15 giorni fa
Reply to  Mario Pagano

Pulga è l unico che può farsi rispettare da questo branco di svogliati

Rob
Rob
15 giorni fa
Reply to  Daniele Meloni

Mi sa che Conti e Agostini non lo vogliono…

Lorenzo
Lorenzo
15 giorni fa

Ormai non esistono schemi e Di Francesco è sempre più in confusione. La squadra è senza idee e quando è nella trequarti avversaria, chi ha la palla deve addirittura fermarsi e restituire la palla indietro a Godin. A questo punto Giuliani, vista la crisi di risultati e gioco, deve esonerare Di Francesco al più presto, prima che sia troppo tardi e acquistare dei calciatori nei ruoli che avevo già indicato in un precedente post. Forza Cagliari sempre 💪

Umberto
Umberto
15 giorni fa
Reply to  Lorenzo

Rimanda il post a giulini che comprerà i giocatori indicati frutto della tua esperienza..

Lorenzo
Lorenzo
15 giorni fa
Reply to  Umberto

Sei molto spiritoso ma per questioni di spazio non posso riscrivere di nuovo tutto. I nomi sono quelli che si parlano in questi giorni: Sabelli, Duncan, un centrale difensivo agile e più rapido di quelli che abbiamo

Marcossu
Marcossu
15 giorni fa

Di Francesco in totale confusione, squadra spenta fisicamente. Prima che sia troppo tardi cambiare allenatore e staff tecnico e quel pupazzo di Carta finto direttore sportivo

Adi Gozzi
Adi Gozzi
15 giorni fa

Ci sono almeno 10 nazionali … se la squadra non gioca a calcio la responsabilità è del mister

Sardus
Sardus
15 giorni fa
Reply to  Adi Gozzi

Si nazionali di nazioni da terza fascia e che le ultime partite le hanno tutte perse.

Adi Gozzi
Adi Gozzi
15 giorni fa
Reply to  Sardus

Se vuoi 10 nazionali della Germania devi tifare Germania …

Daniele Meloni
Daniele Meloni
15 giorni fa

È chiaro che i giocatori sono sfiduciati per non dire altro. Df non ha più il timone della barca non lo segue più nessuno. Urge cambiare, allenatori bravi ci sono. Spereusu

Danilo BG
Danilo BG
15 giorni fa

Qui non si tratta di essere a favore o contro Di Fra, ma è evidente che la barca sta affondando e purtroppo la classifica è veritiera e noi siamo tra le 5 più scarse, i Nomi dei Calciatori non contano niente, contano i risultati.
Il Comandante della barca deve essere dimissionato o esonerato, il fallimento è sotto gli occhi di tutti, Tifosi compresi.

Dave
Dave
15 giorni fa

Il presidente di scuola morattiana ha confermato di capire ben poco di calcio affidandosi al Discepolo di Zeman, dopo che il boemo ci ha fatto retrocedere in b col suo calcio assurdo. Purtroppo ha data carta bianca (senza contare il ds che e`uno yesman) ad un allenatore che, esattamente come il suo maestro, pensa che gli schemi siano sempre superiori ai suoi giocatori e, soprattutto, agli avversari. Esonero immediato e richiamare Zenga (se disponibile e chiedendogli scusa).

Gav
15 giorni fa

Unico lucido Liko….gli altri hanno lo sguardo spento.

Sardus
Sardus
15 giorni fa

Finalmente è chiaro a tutti qual è l’obiettivo del Cagliari, punta alla serie B. Ormai il Cagliari ha da svariati anni il potere di resuscitare squadre e allenatori morti. Acquistato Godin quello che doveva rinforzare la difesa e fino ad ora ha rinforzato soltanto il suo conto in banca. Tutt’altra cosa il suocero Josè Oscar Herrera. E se non segna Joao Pedro non segna nessuno.

Pasquino
Pasquino
15 giorni fa

Ma quanti mugugni contro Di Francesco. Eppure tanti di quelli che si lamentano, a settembre hanno fatto fuoco e fiamme per averlo come allenatore…..😄😄😄😄

Gianni Brero
Gianni Brero
15 giorni fa
Reply to  Pasquino

Io ero contento, ma adesso è in confusione e sfiduciato non resta che cambiare

Sirboi
Sirboi
15 giorni fa

Tutti bocciati!…. e jp oggi neanche 3 non 5…..come del resto tutti gli altri … ..df è un fallimento

Kok
Kok
15 giorni fa

Il fallimento di Giulini è emblematico. Comprare giocatori che facevano le riserve nelle altre squadre non funziona. La difesa è sempre stato il tallone di Achille delle sue squadre da quando lui è presidente. Non riesco a ricordarmi un giocatore comprato da lui che abbia creato una grande plusvalenza. Infatti l’unico è stato Barella che era già del Cagliari.

Marco
Marco
15 giorni fa
Reply to  Kok

Hai centrato in pieno.

Francesco Falcone
Francesco Falcone
15 giorni fa

è finita, di francesco sarà esonerato.

Danilo Riccardi
15 giorni fa

Magari fosse….

Adriano
Adriano
15 giorni fa

Ora a Firenze hanno avuto la conferma che aver smammato Simeone e Sottil è stato un affare. Simeone SBAGLIATORE di gol fatti. Sottil? Mi taccio. Però se vuole Giulini ora può riscattarlo che la Fiorentina tanto non lo controriscatta.

Gsr65
Gsr65
15 giorni fa

cragno 6,liko6,pis 5 walu 4 godin5,marin 3 oliva 5 sottil 4 raja 4,5 simeone3,5,jp np. df 3

Rob
Rob
15 giorni fa
Reply to  Gsr65

Chi sei Likojannis?

Francesco
Francesco
15 giorni fa

Purtroppo neanche difrancesco può fare le nozze con i fichi secchi. Pisacane Likogiannis Oliva Marin klavan Ceppitelli Pavoletti Cerri ounas nn sono giocatori ormai da serie a… purtroppo nn sarà facile sbarazzarsene e quindi il mercato rimarrà bloccato… speriamo arrivi almeno un centrocampista altrimenti sarà dura salvarsi

sebe
sebe
15 giorni fa
Reply to  Francesco

Non sono d’accordo. I giocatori (alcuni) ci sono: sicuramente servono importanti rinforzi ma la confusione in campo è esagerata. Credo che Di Francesco abbia gravissime responsabilità.

Pinu
Pinu
15 giorni fa
Reply to  sebe

D’accordo su tutto

Claud
Claud
15 giorni fa

Il girone di andata è quasi finito senza avere un punto di riferimento della squadra. Responsabile nel bene e nel male e’ in queste situazioni sempre la presidenza. Al presidente GIulini il compito di correre ai ripari. Il progetto originale non può essere perseguito a costo di perdere la serie A.

Alex
Alex
15 giorni fa

Ancora vogliamo dare un voto a questa squadra? Non diamo la colpa solo ai giocatori, non esistono schemi e il sig. Di Francesco è sempre più in confusione. Spero che il presidente prenda i dovuti provvedimenti se vuole evitare la serie B

sebe
sebe
15 giorni fa
Reply to  Alex

Concordo!!!!

Luca
Luca
15 giorni fa

Ho sempre difeso di Francesco….. Ma oggi…. Davvero penosi…… Ci vuole una scossa… È il cambio di allenatore mi sembra la soluzione più adatta🤷🏻‍♂️

Manolo
Manolo
15 giorni fa

Il gioco di giulini non funziona…. milanese interista

Matteo
Matteo
15 giorni fa

Non bastasse questa crisi…neanche dal mercato arrivano novità.

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement

Lucio Bernardini

Ultimo commento: "È vero,il regista era De Paola ma le sue geometrie erano da regista puro"

Fabián O’Neill

Ultimo commento: "il nostro piccolo George Best!"

Josè Oscar Herrera

Ultimo commento: ".... José Oscar Herrera..."

Carmine Longo

Ultimo commento: "Ma guardate che l Inter non ci ha favoriti in nulla ! Boninsegna valeva più di quello che ci hanno dato ! Si il Cagliari vinse lo scudetto .... ma lo..."

Massimiliano Cappioli

Ultimo commento: "Rocco e Paolino arrivarono dall'Inter quando tornammo in B con Ranieri. Paolino prese il posto di Piovani."
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Rubriche