Resta in contatto

Approfondimenti

Benevento e Fiorentina: due gare cruciali per poter respirare e scacciare i fantasmi

Domani alle 12,30 alla Sardegna Arena arriva la squadra di Inzaghi che precede i rossoblù di quattro lunghezze e domenica si va al Franchi

Due partite dove non ci saranno errori da commettere attendono il Cagliari. Domani alle 12,30 Sottil e compagni attendono il Benevento, domenica alle 18 si gioca al Franchi contro la Fiorentina. Non fare punti sarebbe deleterio e creerebbe ulteriori malumori in casa rossoblù.

BENEVENTO. I sanniti con i loro 18 punti sono decimi. Arrivano alla Sardegna Arena dalla sconfitta contro la capolista Milan, ma giocano un bel calcio e costruiscono tanto. Quello che a volte manca al Cagliari. Che regala troppo spesso in avvio all’avversaria di turno, per poi fare la sua partita, ultimamente però in modo tardivo. Occorre ovviamente un cambio di rotta, perché la vittoria manca dallo scorso 7 novembre (contro la Sampdoria) due mesi di fatto. Per la qualità della rosa e per un tecnico importante come Di Francesco, sono troppi.

FIORENTINA. La compagine di Prandelli, che in stagione ha preso il posto di Iachini, arriva da quattro punti in due partite, recuperando in classifica. Fino al quattrordicesimo posto, uno in più degli isolani. Prima della gara in programma domenica al Franchi, Ribery e soci sono attesi domani sera dal confronto in casa della Lazio. Per il Cagliari questo interessa poco. Serve risalire la china e far punti con chiunque, aldilà del nome che porta.

36 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
36 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "Bravo, ma senza "garra"!"

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."

Mazzarri, i lettori di CalcioCasteddu vogliono finire la stagione con il tecnico

Ultimo commento: "In ogni caso,ce la siamo scappati lo scorso anno, per il rotto della cuffia. La Salernitana, grazie a Nicola, provvidenziale il cambio,Colantuono è..."

(SONDAGGIO) Keita, merita una chance dall’inizio a Udine?

Ultimo commento: "Sii,Keita e Pereiro...un po di panchina per Joao la papera"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"Bonimba", uno dei più forti attaccanti rossoblu

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti