Resta in contatto

News

Posticipo Serie A. 3-1 al Torino: la Roma vola al terzo posto. Granata ultimi agganciati dal Crotone

Posticipo Serie A. 3-1 al Torino: la Roma vola al terzo posto. Granata ultimi agganciati dal Crotone

Con l’uomo in meno dal 15’ per l’espulsione di Singo, la squadra di Giampaolo va sotto con la rete di Mkhitaryan e la partita si mette in salita

Altri tre punti in più per la Roma. Torino battuto 3-1, calando il tris  contro un’avversaria rimasta in dieci per doppio giallo a Singo in appena  15′.

GRANATA IN DIECI DAL 15’. Complicata di suo, con l’ultimo posto in classifica, la gara degli uomini di Giampaolo si mette in salita tra il quarto d’ora e il 28’. Già ammonito da Abisso, Singo paga la sua irruenza con un’entrata in ritardo su Spinazzola, con l’espulsione. 13’ dopo la squadra di casa concretizza la pressione (dopo un clamorosa gol fallito da Peres) sbloccando la gara con una bordata di Mkhitaryan , dopo la respinta di Milinkovic-Savic preferito a Sirigu) sul tiro di prima intensione scagliato da Mancini. Dopo la rete continua il possesso palla dei capitolini, evidenziando la differenza in campo tra le due contendenti. Spinazzola sfiora il 2-0 al 38’, quattro minuti dopo arriva il fallo di Bremer su Dzeko e il direttore di gara palermitano (che si consulta poi con il collega Di Bello di Brindisi) e indica il dischetto, da dove Veretout non sbaglia bersaglio, nonostante l’estremo difensore dei piemontesi, avesse intuito la direzione della sfera. Squadre al riposo dopo 2’ di recupero, con il Toro che deve necessariamente riordinare le proprie idee.

Al 4’ della ripresa Lyanko evita il terzo gol per i suoi, su Pellegrini. Non riesce a proporsi l’undici di Giampaolo e, quando lo fa come con Bremer al 10’, Pau Lopez non corre pericoli. Ma non è serata (come altre) per la compagine del presidente Cairo, sfortunata con la traversa colpita da Edera al 19’ e sotto per la terza volta quattro minuti dopo per la bellissima siglatura di Pellegrini, sull’appoggio di Borja Mayoral, mettendo la palla sotto il sette. Ospiti ad accorciare con Belotti al 28’, dopo un errato disimpegno romanista. Rete che regala fiducia ai piemontesi, visto che al 34’ Bonazzoli anticipa Veretout e per poco non realizza in gran gol. Ereda ci prova senza fortuna al 37’, Bremer, in anticipo su Smalling, ad un passo dalla seconda marcatura che non arriva. Arriva invece la vittoria della Roma, che aggancia al terzo posto la Juventus a quattro lunghezze dalla capolista Milan e a tre dall’Inter, Torino che resta ultimo con appena 6 punti in 12 gare.  Nonostante questo il club non mette in discussione Giampaolo. A Sky Sport il ds Vagnati ha affermato: “Non vogliamo alibi, dobbiamo cambiare passo ma sono convinto che ne usciremo insieme a lui. Confronto con Giampaolo? Tutti i giorni ci parliamo. Ho grande stima nei suoi confronti, lo ritengo un grande allenatore e un grande uomo. La formazione deve farla lui, se dovessi intervenire vorrebbe dire venir meno la fiducia. Ne usciremo insieme a lui“.

MENO DI UNA SETTIMANA A ROMA-CAGLIARI. VAI SU SIAMOLAROMA E LEGGI LE NOTIZIE SUI GIALLOROSSI —>>>

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "Bravo, ma senza "garra"!"

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."

Mazzarri, i lettori di CalcioCasteddu vogliono finire la stagione con il tecnico

Ultimo commento: "In ogni caso,ce la siamo scappati lo scorso anno, per il rotto della cuffia. La Salernitana, grazie a Nicola, provvidenziale il cambio,Colantuono è..."

(SONDAGGIO) Keita, merita una chance dall’inizio a Udine?

Ultimo commento: "Sii,Keita e Pereiro...un po di panchina per Joao la papera"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"Bonimba", uno dei più forti attaccanti rossoblu

Roberto Boninsegna

Altro da News