Resta in contatto

News

Il cambio tattico di Marin: gol contro l’Hellas Verona e non solo…

L’Unione Sarda nella sua versione cartacea evidenzia l’ottima prova del rumeno al Bentegodi

Marin ha proseguito a Cagliari la sua trasformazione tattica, cercando di adattarsi al ruolo di regista in un centrocampo a tre. Come scrive l’Unione Sarda oggi in edicola, il ragazzo (nato trequartista e bocciato dall’Ajax come erede di de Jong) ha trovato varie difficoltà, soprattutto nella fase di non possesso e con Di Francesco sta avendo un’importante evoluzione in campo.

FIDUCIA. Sentirsela addosso dal proprio allenatore per un giocatore è fondamentale. Ancor più lo è se, come nel caso di Razvan Marin, si arriva da un campionato molto diverso dalla nostra Serie A. “Il mister – ha detto dopo la gara si ieri, che lo ha visto segnare – mi ha fatto notare che avrei potuto segnare un altro gol. Ha ragione, in quella circostanza avrei dovuto tirare, invece di cercare l’assist”.

15 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
15 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News