Resta in contatto

Approfondimenti

Cagliari, un mese al mercato invernale tra un nuovo assalto per Nainggolan e qualche esubero di troppo

Più volte recentemente sia il presidente Giulini che il ds Carta hanno detto che per riportare il centrocampista in rossoblù ci devono essere le condizioni

“Rispetto alla scorsa estate le informazioni che abbiamo in più sono che siamo in un semi lockdown, con stadi chiusi, con la nostra biglietteria a zero euro e purtroppo la cosa è destinata a durare a lungo. Eviterei di fare voli pindarici e non affrontare il discorso Nainggolan”. Tommaso Giulini 8 novembre 2020.

“L’importanza di Radja non la scopro io. D’altronde lo ha ampiamente dimostrato anche nella scorsa stagione. Fin troppo evidente  che non si deve mai fare il passo più lungo delle gambe. La scorsa estate, o  meglio a fine mercato, non c’erano assolutamente le condizioni per ripetere un anno dopo questo sposalizio. Il Cagliari, questo deve essere chiaro a tutti, deve esistere oggi e tra 10 anni. Importante che ci sia questa percezione tra i tifosi. L’emisfero calcistico di un club parte sempre dal bilancio. Il presidente ci ha provato fortemente, ad oggi mi sento di dire che sia giusto sia andata così. Per il mercato di gennaio devono esserci le condizioni. In tal caso ci siamo, anche perchè sappiamo il suo gradimento e quello dei tifosi del Cagliari”. Pierluigi Carta 1 dicembre 2020.

Quelle che avete appena letto sono le dichiarazioni del presidente e del direttore sportivo del Cagliari, in merito ad un possibile ritorno di Radja Nainggolan, ad un mese dall’apertura del mercato di gennaio, è il nome del centrocampista belga-indonesiano, a tenere banco, anche per la volontà esternata più volte da parte del calciatore, di considerare il Cagliari come calcio e Cagliari come scelta di vita, opzione primaria con distacco su tutte le altre.

NUOVO ASSALTO. Nella sessione dal primo settembre al 5 ottobre, il Cagliari, con il presidente Giulini in prima persona, ha fatto di tutto per riportare il giocatore in rossoblù. Il tira e molla con l’Inter è andato avanti fino alle ultime ore possibili per una trattativa. Il Giulini tifoso ha dovuto lasciare spazio al Giulini presidente, davanti all’ennesimo muro eretto dal club nerazzurro, attraverso il suo massimo dirigente mercato, Beppe Marotta. In questi due mesi Conte ha utilizzato il calciatore a sua disposizione con il contagocce. Al contrario, potendolo avere a disposizione (come già avvenuto alla Roma) Di Francesco lo accoglierebbe a braccia aperte al Centro Sportivo di Assemini, perché Nainggolan in qualsiasi momento è in grado cambiare una partita anche solo con una sua giocata. Dal 4 gennaio al primo febbraio, data limite fissata dalla Lega Calcio, ogni giorno può essere buono per rivedere Nainggolan in rossoblù o vedersi nuovamente eretto il muro dall’Inter. Non resta che attendere gli eventi.

CHI POTREBBE PARTIRE. Qualche nome sul taccuino del ds Carta per rinforzare la squadra, da parte di Di Francesco c’è. Ma c’è anche il nome di qualche giocatore che potrebbe lasciare definitivamente Cagliari a gennaio o andare in prestito. Il primo nella lista, a meno di uno stop del tecnico, è il nome di Luca Ceppitelli, accostato in estate a Fiorentina e Torino. Discorso che vale per Marco Pajac. Nelle scorse settimane chiuso invece il rapporto con Bradaric e Birsa. In prestito, per trovare anche la forma giusta dopo un lungo infortunio e giocare con continuità, potrebbe andare anche Simone Pinna. Da capire la posizione di Christian Oliva, che fatica a trovare spazio se non in Coppa Italia, ma non da titolare

61 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
61 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti