Resta in contatto

News

Qualificazioni Euro Under 21. L’Italia vince 2-1 in Islanda e ipoteca la vetta del suo girone. Ottima prova di Sottil

Arriva un punto nella trasferta di Reykjavik per gli uomini di Niccolato nel recupero della gara non giocata un mese fa

ISLANDA UNDER 21 (4-3-3): Gunnarsson P.; Gunnarson T., Leifsson, Þorkelsson, Sampsted; Willumsson W., Hauksson (46’ st  Ingimundarson), Baldursson (38’ st Finnsson); Jóhannesson (37’ st Helgason, Gudjohnsen (28’ st Willumsson B), Þorsteinsson. A disp.: Olafsson, Fridriksson, Andresson, Jonsson, Thordarson. All.: Viðarsson

ITALIA UNDER 21 (3-5-2):  Carnesecchi; Delprato, Gabbia (C), Lovato (27’ st Vogliacco); Bellanova, Pobega, Rovella, Frattesi, Sala; Scamacca (35’ st Pinamonti), Sottil (46’ st Maleh). A disp.: Cerofolini, Russo, Frabotta, Ricci, Cuomo, Maleh, Esposito. All.: Niccolato

ARBITRO: Papadopoulos (GRE)

RETI: 35’ pt Pobega e 43’ st, 18’ st Willumsson

AMMONITI: Gabbia, Baldursson, Vogliacco, Maleh

L’Italia Under 21, passa 2-1 in casa dell’Islanda, resta in vetta allungando sulle contendenti ed ora con due match-point per qualificarsi alla fase finale fi Euro 2021, domenica (alle 17,30) a Differdange contro il  Lussemburgo e mercoledì a Pisa, sempre alle 17,15, nel confronto casalingo contro la Svezia.

LO SCONTRO DIRETTO. Fondamentale rientrare dallo stadio Víkingsvöllur di Reykjavik per i ragazzi di Niccolato nell’ottava gara del girone di qualificazione, per mantenere la vetta e allungare sull’Irlanda e sulla Svezia, oltre che sui rivali isolani. Pioggia e vento fastidioso in terra islandese. Pressano in avvio, come da abitudine, i padroni di casa, ma col passare dei minuti gli azzurrini conquistano campo, creando una chance al 9’ sullo scavetto di Rovella per Scamacca, rischiando al 20’ sul colpo di testa dello spezzino Gudjohnsen e andando in vantaggio con Pobega al 35’. Azione nata dalla bella palla in profondità dalla sinistra di Sottil per Scamacca che si vede rinviata la sfera, ma in agguato c’è  Pobega che sigla con un mancino secco, con palla all’incrocio. Al 40’ altra pallone di Sottil per Scamacca, il quale manca il 2-0 d’un soffio.

Nel secondo tempo gli azzurrini cercano di controllare il prezioso vantaggio, portandosi in attacco in attacco al 6’ con Scamacca, ma il tiro di potenza è abbrancato in presa da Gunnarsson P. Purtroppo (18’) viene pagata cara l’incertezza di Carnesecchi sull’accorrente Baldursson, il cui tiro e deviato in rete da Willumsson per il pareggio. Non bastasse si infortuna anche Lovato, che al 27’ lascia il posto a Vogliacco. Meno lucida e più confusionaria, dopo l’1-1 subito l’Italia. E però non molla e torna in vantaggio al 43’ della ripresa, con la doppietta personale di Pobega (all’’esordio assoluto in azzurrino) aiutato da una leggera deviazione da parte di Leifsson. Ottima gara di Sottil, uscito al 45’, per far posto a Maleh, dopo una grande partita giocata.

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "Se non si hanno giocatori di valore, può arrivare a che il più bravo degli allenatori ma non si possono avere prospettive di risalire in serie A...."

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "diciamo che può tornare utile come riserva"

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "ha solo seguito gli ordini del presidente: RETROCEDERE"

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "Ci siamo dimenticati di Cerri, secondo me le darei un'altra chance, ricordiamo il bel gol di testa nel finale di partita, alcune cose buone le ha..."

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "QUI VA TUTTO MALE.....BENEDIRE PURE I TIFOSI....."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News