Resta in contatto

Approfondimenti

C’è pure Cornacchia tra gli ex di domani

Due sole stagione, ma davvero molto intense. E fu autore del goal della rinascita dopo un pessimo inizio in massima serie

Già dalla sua avventura in Francia, precisamente al Nantes, Claudio Ranieri lo ha voluto con se come stretto collaboratore.

Carlo Cornacchia non ci ha pensato due volte e dagli States, dove guidava le giovanili dei Colorado Rush, ha abbracciato il suo ex tecnico.

Ma l’ex difensore non ha scordato Cagliari, la squadra dove ha esordito in Serie A. Pescato da Carmine Longo nell’estate del 1989 è subito diventato protagonista con la maglia rossoblù.

Prestanza fisica, grinta e senso della posizione ne fanno un cardine dell’undici che conquista il terzo posto in Serie B. Ma anche nella massima serie dimostra di fare la sua figura di fronte ad attaccanti del calibro di Vialli e Van Basten.

Una data che il buon Carlo ricorderà è il 16 dicembre del 1990: stadio Olimpico di Torino e dopo 20 minuti la Juventus ha già rifilato 2 goal ai rossoblù, ultimi in classifica dopo un inizio disastroso.

Da una punizione di Daniel Fonseca deviata da Tacconi sulla traversa, Cornacchia si precipita sulla sfera per metterla in rete e dare inizio alla rinascita. Nel secondo tempo arriva il pareggio di Cappioli. Da quel giorno in poi la squadra di Ranieri inizierà la sua cavalcata verso una clamorosa salvezza.

Domani anche Carlo tornerà a Cagliari da avversario ed i rossoblù troveranno difensori forgiati dal suo stesso carattere, lo stesso evidenziato da Nicola Di Bitonto, suo ex compagno e nostro ospite nella diretta di ieri sera: “Carmine Longo mi mandò nella stessa casa di Carlo. ‘E’ un ragazzo serio e professionale’, mi disse. Assolutamente vero!”

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti