Resta in contatto

News

I 60 anni di Maradona: un ricordo in rossoblù

Era il 27 maggio del 1987 ed il Pibe de Oro scendeva in campo al Sant’Elia con il suo Napoli. Una sua magia decise la gara

Per omaggiare i 60 anni di colui che da tantissimi è reputato come il miglior giocatore della storia del calcio, Diego Armando Marandona, abbiamo rispolverato una partita che, per certi versi, fa parte della storia del Cagliari.

Era il 27 maggio del 1987 ed al Sant’Elia scesero in campo Cagliari e Napoli per la semifinale di Coppa Italia. I futuri campioni d’Italia sfidavano la Cenerentola della serie B.

I rossoblù, infatti, tristemente ultimi nel campionato cadetto e ad un passo dal crack finanziario a causa di una montagna di debiti, erano riusciti ad arrivare quasi fino all’ultimo atto della competizione nazionale dopo aver eliminato squadre del calibro del Torino e della Juventus.

Fu una bella partita, condita da un pubblico straordinario ed uno stadio gremito in ogni ordine di posto. Maradona venne preso in consegna dal generosissimo centrocampista Marco Pecoraro che ebbe il suo bel da fare, nonostante l’argentino non sembrava dare l’impressione di voler forzare la mano.

Minuto 77: il Cagliari sbaglia un disimpegno al limite dell’area, palla al campione che con un sinistro chirurgico infila il pallone tra il palo ed il portiere Roberto Dore. Un gesto di meravigliosa fattura, un lampo improvviso di chi sa dare del “tu” al pallone e quando lo desidera cambia la partita.

Molto belle le parole dello stesso Maradona negli spogliatoi: “Ma come può questa squadra essere ultima in serie B?”

Dulcis in fundo: il denaro derivato dall’incasso quella gara servì per evitare il fallimento del Cagliari Calcio che si apprestava a vivere mesi davvero difficili.

 

46 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
46 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News