Resta in contatto

Approfondimenti

Gds – L’evoluzione tattica di Di Franceso: dal 4-3-3 al 4-2-3-1

Di Francesco

Il tecnico rossoblù, intransigente sui suoi principi di calcio, si è dimostrato flessibile rispetto al sistema di gioco

Eusebio Di Francesco ha spiegato le ali. Con questa espressione La Gazzetta dello Sport racconta in modo puntuale il cambio modulo attuato dal mister abruzzese per valorizzare le caratteristiche dei suoi calciatori.

LA METAFORMOSI. La flessibilità di Difra ha premiato. Già, perchè nelle ultime tre partite – anche grazie al cambio di modulo – il Cagliari ha ottenuto tre vittorie. La metamorfosi è stata semplice in quanto Di Francesco ha semplicemente schierato i calciatori nella loro collocazione naturale. Ne sa qualcosa Joao Pedro che su tutti sta profittando del passaggio al 4-2-3-1.

LA SUGGESTIONE. Per impiegare anche Leonardo Pavoletti, Di Francesco potrebbe proporre un 4-2-4 ultra offensivo ma che avrebbe garanzia d’equilibrio con il supporto del solito Nandez sulla fascia. In questo caso Rog e Marin sarebbero i fari del centrocampo mentre El Leon e Joao Pedro sarebbero gli esterni a supporto di Pavoloso e Simeone. 

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti