Resta in contatto

News

Rossoblù nelle nazionali: nella notte tocca a Simeone, Godin e Nandez

Domani l’Italia con Cragno in panchina ospita l’Olanda a Bergamo la Polonia di Walukiewicz contro la Bosnia

Tra stasera e domani alcuni dei rossoblù nelle loro rispettive nazionali scenderanno in campo, altri invece almeno inizialmente, saranno in panchina.

CRAGNO. Il portiere del Cagliari, terzo nelle gerarchie del CT Mancini, assisterà dalla panchina alla gara valida per la Nations League, dove l’Italia è capolista del girone, contro l’Olanda. Si gioca domani alle 20.45 a Bergamo. Un match, che il CT Mancini presenta così: “Non abbiamo vissuto una giornata pazzesca, è stato normale, Tutti si meritano di giocare, ho anche rispetto per i calciatori, bisogna avere rispetto, pensando che poi non andranno nemmeno in vacanza. Quindi devo anche salvaguardarli un attimo. Se ho tre partite ne faccio fare una per uno. Domani tocca a Immobile, rientrerà Chiellini, poi ci saranno quattro o cinque cambi”.

WALUKIEWICZ. Dopo la splendida prestazione offerta domenica contro l’Italia, in particolare il duello con Belotti (che domenica ritroverà da avversario in campionato) il centrale polacco spera di essere titolare nella Polonia, attesa domani alle 20,45 a Breslavia contro la Bosnia Erzegovina, nel match valido per la Nations League.

MARIN. Domani sera, ore 20,45 il regista sarà titolare (tre volte su tre) della sfida interna contro l’Austria di Nations League, che si giocherà a Bucarest.

ROG. Per ora solo panchina con la sua Croazia vice campione del mondo a Russia 2018, il centrocampista del Cagliari neanche domani è annunciato nell’11 di partenza del confronto di Nations League, contro la Francia, di scena alle 20,45 a Zagabria.

LYKOGIANNIS. La Grecia, domani alle 20,45 ad Atene cerca il lasciapassare contro il Kosovo per la promozione di categoria. Della sfida di Atene spera di essere tra i protagonisti il difensore di fascia sinistra del Cagliari, targato Di Francesco.

QATAR 2020. Nella tarda di serata di oggi, seconda giornata del girone sudamericano al mondiale asiatico in programma tra 25 mesi. Alle 22 italiane a La Paz in campo contro la Bolivia, l’Argentina di Simeone, alle 23 invece tocca a Godin e Nandez vedersela con la maglia dell’Uruguay, contro l’Ecuador, in programma a Quito.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Il tutto parte da Giulini perché è lui che negli ultimi anni ha fatto il mercato e non il ds, dunque per me in primis al Cagliari manca il rispetto..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini comunque vada un tecnico giovane bravo e con tanta voglia di fare bene sia in A o B e col cuore ROSSOBLU"

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News